Pensieri a voce alta

Ho letto  solo stamani il post di una mia giovanissima amica, peraltro già preannunciatomi in risposta ad un mio intervento precedente e, curiosa come sempre, ho dato un’occhiata ai vari commenti da lei ricevuti.  Mi sono sentita un po’ colpevole per le accuse che ha ricevuto da una persona, che ha definito una ragazzina di 15 anni ‘comunista’!!!.
 
Tutte le volte che si parla di politica i commenti dei giovani e meno giovani sono limitati al ‘noi cosa possiamo farci’, ‘tanto è sempre così e sempre sarà’, ‘sono tutti corrotti’, ‘la politica è una cosa sporca’, ecc., dimostrando quindi ancora una volta, se caso mai ce ne fosse bisogno, di non conoscere il vero significato della parola POLITICA, ma confondendolo con l’insieme di quegli atti che vengono svolti da individui singoli, di più o meno dubbia reputazione.
 
Ora mi chiedo questo:
in un epoca in cui vediamo tutti gli ideali disintegrarsi a colpi di consumismo, in cui l’UOMO cerca di recuperare valori che sono stati dimenticati o addirittura ‘congelati’ a favore del benessere del singolo, sia esso  quotidiano o a lungo termine, dove rimaniamo ammutoliti di fronte ad intolleranze di ogni genere, al terrorismo o guerre assurde (e per fortuna la maggior parte di noi lo è),
 
PERCHE’ CI PERMETTIAMO DI GIUDICARE QUEI GIOVANI CHE INVECE VOGLIONO RITROVARE LA LIBERTA’ DI AVERE UNA COSCIENZA CIVILE???
 
Non voglio discutere sui metodi che questi ragazzi debbano o meno utilizzare, nè tanto meno sulle loro idee politiche, ma credo che debbano almeno avere la LIBERTA’ di parola, come tutti gli altri.
 
Il solo fatto di negargliela è un sopruso: hanno davanti una vita e devono poter decidere del loro mondo.
 
E spero vivamente per loro che sia più libero del nostro.
 

15 risposte a “Pensieri a voce alta

  1. ciao Ross, per quanto sembriamo tutti molto disinteressati o meglio disillusi dagli eventi politici, in realtà la politica divide sempre. Ci si accapiglia spesso sulla base di schieramenti che lasciano il tempo che trovano (comunista, forzaitalianista, fascista, ecc ecc ecc). In realtà abbiamo perso l’interesse a partecipare attivamente. Io apprezzo chi invece si sente di partecipare e desidera costruirsi una coscienza civile. La libertà – se non altro di pensiero – è fondamentale. Anche se resto spesso scettica di fronte ai modi in cui poi certe idee o certe proteste si realizzano, ritengo che la "libertà" sia da difendere, sempre nel rispetto di quella altrui. A presto. Francesca

  2. Censori………….censori……….e censura……non finiscoo mai.Negare la libertà di scelta e di pensiero………c’è sempre chi nel tempo perpetua questa tirannia.Proibire a giovani di pensare con la loro mente……..redarguire…indottrinare……non è una tirannia???Vergogna !!!!! apostrofare in quel modo violento un pensiero…ed etichettarlo brutalmente……è una vergona.E lo sarebbe anche se l’etichetta avesse un altro colore poltico.Lasciamo la libertà di pensiero ai giovani…….almeno quello.Visto che non gli abbiamo lasciato …….altro.Ciao Ross

  3. come sempre…parole sante!!!!avanti cosi ross!!!!un abbraccio!

  4. IO PASSO SEMPRE PER UN SALUTINO SE VUOI TI AGGIUNGO NEL MIO BLOG CIAO

  5. Cara Francesca, la libertà di pensiero e di espressione, sempre nel rispetto di quella altrui, viene ovviamente prima di tutto.Lo scetticismo lo comprendo: è in fondo il nostro modo di mascherare quel senso di disillusione maturato da noi ‘adulti’ nel corso degli anni e di fronte ad esperienze diverse. Non instilliamolo nei giovani: devono anche loro fare le proprie di esperienze.A prestoRoss

  6. Cara Niko!!capisco la tua euforia, ma non le definirei ‘sante’ le mie parole. Non mi piace essere ‘santificata’.In fondo sono solo ‘parole’, pensiamo a portare avanti le idee per un mondo migliore.Un bacio Ross

  7. Ciao Cara,ora che tutto sembra funzionare bene…e chi mi ferma piu’?Acchiappa,acchiappa il cursore che e’ scappato!ahahahahahhahaTutto bene? Scusa la velocita’,ma dopo alcuni giorni d’assenza,ho molte visite da fare e da ricambiare.Ma…un abbraccio ed un baciottone,te li posso lasciare??A presto.Abbracci.Giulia.

  8. Scusami Ross, ma perchè quella ragazzina è stata definita "comunista"? Te lo posso chiedere?Un bacino, Rosalba :-)

  9. Hi Rossana, your post is very interesting. I think you make a good point- too many young people have no interest in politics. For better or worse, the political system is the only means we have to change things. Like you, I feel the young people should feel free to speak out and get involved. Not everyone will agree with their ideas, but of course that is something to be expected…Happy weekend!!

  10. Sono passata perchè ho letto il tuo commento da amica67In effetti sono stata io, a farle presente che per un problema agli occhi non potevo leggere il suo blog, ma non pensando che lo avrebbe cambiato e mi sento un po’ colpevole in realtà.Ma è stata una piacevole scoperta trovare Neruda, Bertoli e De Andrè, i miei preferiti, le leggende, insomma tantissime cose che mi accumano.Peccato non averti scoperta prima.Ritornerò a leggerti con calma, ho sempre pochissimo tempo.Ciao Giulia

  11. Parole sante Rossana !!!E’ ora di smettere di dare per scontato che i giovani parlino di politica senza aver coscienza di quello che dicono; quest’atteggiamento non può portare che verso il disfattismo totale, e se questa è la prospettiva per il futuro, beh, allora la vedo proprio bigia bigia. :-(Fra l’altro, io sono una di quelle persone che sta ancora piangendo per la sorte toccata al povero Luttazzi e alla collega Guzzanti perchè, al di là delle loro idee politiche, la censura che hanno subìto è, oltre che anti-democratica, uno scempio bello e buono.Poi aggiungerei: RIDATECI Paolo Rossi e Beppe Grillo !!!Basta perchè se no faccio un comizio e non mi sembra il caso, anche perchè ero fondamentalmente passata per augurarti un Buon WeekEnd! (il fatto è che poi mi faccio prendere…hihihi…mea culpa…) 😉 Ciao Rossana…e…Alla Prox !=^-^=

  12. preso il caffe’… con una luce immensa di sole che entra dalle mie finestre …..dolce al punto giusto ….si sente nell’aria una bellissima giornata …….lo spero anche per te …..ciao Baciotto ………

  13. Credo che se smettessimo di delegare sempre ad altri l’onere di agire, e prendessimo posizione sui fatti ed atti, se il "tanto non posso farci niente"..non fosse il nostro unico credo, forse, ..potremmo ripartire e ricominciare.CiaoFab

  14. Ciao Rosanna, non ti dico passavo di qui per caso perche nn e’ vero.Volevo ringraziarti per il tuo P.S…. quello che commentava la mia affermazione riguardo il fatto che se si viene rapiti dal principe delle maree nn lo si vorrebbe piu lasciar andare via.Credo, avendo letto gli altri commenti a quella mia affermazione, che tu sola abbia capito cosa volessi dire.Lui e’ un anima speciale.Bel blog anche il tuo,ti lascio un saluto e scusami se sono stata invadente ma sentivo di fare questa cosa.Buona domenica…ciao.

  15. Perdonami ti ho chiamata Rosanna invece che Rossana…scusami.Un bacio ciao.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...