E’ QUESTA LA CIVILTA’ DEL MONDO OCCIDENTALE??

 
"ANSA –  SAN FRANCISCO, 17 GEN-  
 
Era ammalato e cieco, nel 1980 fece uccidere tre persone
 

Image hosted by Photobucket.com

 

Il condannato alla pena capitale Clarence Allen, 76 anni, ammalato e cieco, e’ stato messo a morte nella prigione di San Quintino.
Il governatore della California,Schwarzenegger, gli aveva negato la grazia e alcune ore fa la Corte Suprema degli Stati Uniti aveva respinto un ultimo appello.
Nel 1980, mentre stava scontando un ergastolo per un delitto, Allen ordino’ di uccidere il testimone che lo aveva incastrato al processo. Il sicario uccise anche due dipendenti. "
 
 
Io non ho parole, aggiungetele voi!
Annunci

31 risposte a “E’ QUESTA LA CIVILTA’ DEL MONDO OCCIDENTALE??

  1. Rosss ……….bacio e buona giornata

  2. La questione pena di morte è sempre difficile da giudicare… anche se in questo caso credo ci sia poco da dire… se un mese fa hanno condannato Williams (nn mi ricordo se si scrive proprio così) un’uomo cambiato radicalmente che si è attivamente impegnato x impedire che altri ragazzi commettessero i suoi stessi errori, era scontato che Schwarzenegger non poteva concedere la grazia anche questo…Per quanto possa non piacere lui come uomo politico, è anche vero che si trova in una posizione difficile…Non sò, da un lato adesso fà pena, vecchio ammalato e cieco… però non dimentichiamo i delitti che ha commesso…Secondo me è tutto il sistema che non và… spesso vengono condannati all’ergastolo, e poi o evadono, o addirittura vengono rilasciati x buona condotta, o ancora peggio, in quanto pentiti di mafia (vedi brusca) hanno diritto ad un giorno al mese di libertà, e li vedi a fare il bagnetto in piscina… Se noi non siamo nessuno x condannare a morte… se vengono condannati all’ergastolo, ergastolo deve essere senza buona condotta o riti abbreviati x ridurre la pena!!!scusa lo sfogo

  3. Per Cassandra:sfogo scusato e si hai ragione che la giustizia non sia sempre amministrata come giustizia.Il mio post vuole essere solo un grido di allarme contro la cosiddetta ‘civiltà’ occidentale che vuole democratizzare e poi si comporta in questo modo. Hai citato i precedenti sempre dello stato della California: hai mai letto le statistiche riguardanti le condanne a morte eseguite negli USA negli ultimi anni? Quasi tutti i condannati erano appartenenti a qualche minoranza.Che strano vero? Poi di qui a definire Schwarzenegger un uomo politico, secondo me ce ne passa. E comunque questo vale anche per molti ‘politici italiani’.

  4. buongiorno signora dei sogni, porego a lei i miei omaggi e mi presento, sn il guardiano dei sogni… skerzo, sn un ragazzo di napoli ed il mio blog è intitolato il rifugio dei sognatori… mi faceva piacere incontare qnd una sognatrice…by il guardiano dei sogni

  5. Mia cara, sono d’accordo con te…che un attore si improssivi uomo politico è veramente assurdo! Politico non è colui che occupa un posto nell’amministrazione centrale ma colui che ha una preparazione adeguata per ricoprire un ruolo di così grande responsabilità.Per quanto riguarda il caso Allen non so da che parte schierarmi…in quanto essere umano avrei voluto che arrivasse la grazia, in quanto cittadina che ha coscienza e responsabilità etica, credo che ogni reato vada punito.Poi non dimentichiamo che il carcere rappresenta un luogo di "ravvedimento" dove il reo, lontano dalla collettività sociale, ha modo di comprendere lo sbaglio fatto, ma Allen dal carcere ha commissionato la morte di altre persone…come ho detto qualche tempo fa sul blog di Marco, una vita che muore non è solo un corpo che non esiste più ma è soprattutto una storia di vita, seppur complessa, e allora la mia coscienza etica mi spinge a chiedermi…ma perchè essere clementi con un uomo che si è arrogato il diritto di porre fine alla storia di tre persone, solo perchè una di loro aveva fatto il suo "dovere" credendo nella giustizia?!Un bacio cara Ross :-)

  6. ki e’ costui?Non ci vogliono parole ma altro ;)Buongiorno un bacione buona giornata.Laura

  7. Civiltà….parola persa in questo sistema in qui "loro",i grandi capi, credono di essersi evoluti!Purtroppo in questo caso, il governatore Schwarzenegger crede di essere ancora in uno dei suoi film, ma non ha capito che non puó giocare con le vite delle persone, siano esse criminali i non. Non possono ne lui, ne altri elevarsi a Dio.Saluti Lory :-D

  8. Non ho letto gli altri commenti, però posso dire che la pena di morte è un sistema che non funziona. Negli Stati Uniti il numero dei delitti non scende anzi continua a salire. Dal punto di vista umano poi non ne parliamo. Lo scopo del carcere sarebbe quello di ravvedersi, quello della pena di morte? A che pro? Non saprei… e poi non sarebbe nemmeno una sofferenza per il condannato, in quanto col carcere a vita un individuo sì che sarebbe punito (sprecare tutta la vita in un carcere è una punizione e una lunga sofferenza), mentre con la pena di morte avrebbe soltanto pochi attimi (anche se intensi) di sofferenza e poi.. puf.. la morte.. nessuna sofferenza.. niente più…che punizione sarebbe? Gli serve a qualcosa? A chi serve?Vorrei che qualcuno d’accordo alla pena di morte me ne spiegasse il senso.Buona giornata Ross! 😉

  9. preferisco nn commentare……sono pro e contro queste cose…dipende sempre dalle motivazioni…ma posso solo darti un abbraccio immenso……sm@ck

  10. Ciao Rossana, ti ho incontrata nel blog di Francesca e mi ha colpito il tuo nick: signora dei sogni.E’ bello sognare.Quel giudice che in nome del popolo condanna a morte, dovrebbe prima fare l’esame di coscenza al popolo stesso e chiedere: "hai tu mai lanciato una bomba atomica su una città inerme? anzi su due?"Brava gente gli americani anche se un tempo hanno sterminato i pellerossa, anche se hanno importato negri per farne schiavi, anche se ora fanno le guerre di pace, bravi perchè ora finalmente giustiziano i condannati a morte in modo asettico, disinfettando la cute prima dell’iniezione letale, non come i talebani che sgozzavano nella polvere della piazza.Bravi perchè innalzano torri di Babele altissime senza curarsi che forse la loro ombra disturba il vicino e che forse il fumo dei loro camini disturba il mondo.Le torri di Babele sono sempre cadute e cadranno ancora specialmente se a governare si mettono degli attori.Babele 2001Hiroshima, Nagasakimorte dal cielo.New-York,dallo stesso cielo.Fermati!Non salire così,troppo altoè il cielo!Ancora non hai imparatogli idiomid’una babele antica,ancora non comprendiil tuo vicino.E l’angelo nerocolpisce ancora.Ti abbracciopaolo

  11. Sono passato a salutare… il pc è tornato a casa ma ancora non funziona e dovra tornare dal tecnico. Questa è sfiga…vabbè a presto AUGH!!!!!!!!

  12. La mia mente ha messo le aliMi vedo volare sui tetti delle caseImmergermi nelle nuvoleGiocare a giro tondo Con un raggio di soleSu e giù nel cieloDisegnando inconsce figurePercorro rotte sconosciuteInseguo il ventoE i profumi dell’ariaStanco mi poso sopra un ramoAppena fioritoRaccolgo un fioreE te lo donoGrazie per il tuo sempre gradito commento.Ciao!

  13. No-comment sulla pena di morte…argomento troppo ostico…diagnostico…eppure un po’ rustico…(modo di dire delle mie parti per sdrammatizzare un poco…per quanto possibile).Un salutino veloce veloce…vado a nanna.Notte-Notte.=^-^=

  14. Per Rosalba@Lungi da me scatenare con questo post una discussione etico/morale sulla pena di morte. Quello che volevo far rimarcare è l’inciviltà di paesi che in un certo senso ammiriamo e additiamo a paladini di giustizia, e che si rivelano ben diversi. Paesi che hanno la sfrontatezza di ‘voler portare la democrazia’.Per la questione prettamente legale, non sono e non voglio giudicare. Un bacio Ross

  15. Per PaoloGrazie per il tuo commento, che riassume non solo il mio pensiero, ma quello di molti penso. Proprio oggi ho ricevuto una mail con la pubblicità di MTV che è stata proibita in America; dimostra ancora di più ‘l’ampiezza’ della democrazia e della libertà americana.Mi farebbe piacere poterti ricambiare la visita, ed inviartene copia, ma se non mi lasci il tuo indirizzo come faccio??Torna presto Un bacioRoss

  16. @Per SalvoGrazie per il tuo intervento che apprezzo nei contenuti. E’ vero la giustizia va amministrata in modo da rendere la pena detentiva una pena reale. Ma sarebbe un discorso lungo e, come ho detto a Rosalba, non volevo fare il solito sondaggio pro/contro pena di morte, solo richiamare l’attenzione sulla ‘civiltà’ di chi dichiara di voler portare democrazia e si macchia di delitti simili. Un bacio e a prestoRoss

  17. @Per il Principe delle MareeMa grazie! E’ il fiore più bello che io abbia ricevuto. E non solo il fiore. I tuoi versi sembrano scritti per me, per una sognatrice che vola alta nel cielo!E se per meritare versi così, tutto ciò che devo fare è passare in quel luogo meraviglioso che è la tua ‘spiaggia’, sarai costretto a farmi altri doni……Un bacio Ross

  18. buongiorno Rosss……..stamattina forse non ci leggiamo …sono contenta della tua dacisione……ci vorra’ un po di tempo ma vedrai i tuoi frutti …….io ho tifato per te e la Sampdoria e’ salita …..te alla Lazio e a me non c’hai neanche pensato ….questa me la paghi …..ciao buona giornata Elisa……..

  19. Ciao ross, spero che tutto giri per il meglio, anzi sarà sicuramente così visto che Milano ti accoglie sempre a braccia aperte. Non sei in linea e quindi ho deciso di fare un giro per sul tuo blog, credo tu possa immaginare che anch’io come molti non concordo con la pena di morte, però non esageriamo sempre con i facili moralismi, non credo che al mondo ci siano nazioni che possano vantarsi di essere un buon esempio per tutte le altre, d’altra parte per migliorare la natura dell’uomo ci son voluti anni ed anni e tanti altri ce ne vorranno. Sicuramente il tuo è stato un ottimo spunto per farci riflettere ed esprimere solidarietà a tanti degli abitanti degli Stati Uniti che non concorda con questo estremo rimedio.

  20. Luca il monello, cito una tua frase:"…d’altra parte per migliorare la natura dell’uomo ci son voluti anni…".Perchè dai per scontatato che vi siano stati miglioramenti?

  21. hellooooooooo rossannasorry but i cant write before!!how are you?? im very fine and i am happy to make friends "de todas partes del mundo"!!thanks for write in my space!!! i hope talk with you soon!!abaccio

  22. non c’è nulla da dire secondo me, solo un grande boh….Ho problemi col pc e la posta :-(((( spero si risolvano presto. Francesca

  23. ciao rossana ho letto la tua risposta il mio indirizzo è:poggipao1938@libero.itTi mando il mio romanzo autobiografico non ancora pubblicato cosi se ne hai voglia potrai conoscermi meglio.Elisabetta l’ha letto e le è piaciutoun abbraccio paolo

  24. volevo dirti che ho modificato un po il mio blog oggi ero un pò pazza e me la sono scontata con il blog mi vuoi dire che ne pensi?penelope

  25. cara Ross,da un pò non ci si legge…..trovo un argomento estremamente delicatoe credo forse che per me non sia la serata adattaper esprimermi su quest’argomentoche richiederebbe ampio spazio e lungo tempo……resta il fatto che la tua sensibilitàviene sempre espressa con gli argomenti postatiun abbraccio e a prestoCAPO

  26. @Mato LuzahanInfatti, come ti ho già ribadito, e come hanno dimostrato i fatti nel corso degli anni, tante condanne a morte sono state inflitte sulla base di processi dubbi e la maggior parte degli imputati apparteneva a minoranze razziali. Persiste quindi secondo me il problema di fondo del ‘razzismo’, oltre a quello dell’anacronismo di una tale pena. E’ l’applicazione dell’occhio per occhio biblico…..oppure della legge del taglione di origine islamica?

  27. @Luca il MonelloFelice di sapere che questi blogs, oltre a funzionare da diari personali, siano fonte di discussione e riflessione comune, senza polemiche e, purtroppo senza potere ‘decisionale’ su molti argomenti. Non volevo un sondaggio, anche se ero certa che tu non fossi tra i sostenitori della pena capitale. Mi ha solo colpito il modo in cui questa notizia è apparsa in TV, nelle varie ‘sfaccettature’ più o meno faziose. A me, come persona, ha fatto male. Gli strali contro gli Stati Uniti sono una conseguenza di ciò che loro dichiarano, non una questione di partito preso.Spero di sentirti domani.Un bacio Ross

  28. @Mato LuzahanLa critica alla frase di Luca deriva dalla tua visione del ‘bicchiere mezzo vuoto’, e questa non è una critica a te! Anche io sono così. Accettiamo che ci sia qualcuno lo vede ‘mezzo pieno’, perchè, conoscendolo, so che ha la stessa voglia nostra di ‘riempirlo’!!!Un bacio Ross

  29. sono contro la pena di morte.credo molto in DIO.noi in italia cosa dovremmo fare per le mamme che abbandonano i propi figli…altro che pena di morte……ce’ una frase che dice i figli so’ piezz e core…ma non stiamo a giudicare gli altri quardiamoci prima allo speccchio…un bacio wilma

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...