Uno spettacolo da non perdere!!!!

Questa sera ho ritrovato un vecchio amico: il teatro
 
E con lui tutte le emozioni che si provano e che avevo dimenticato: dal piacere di ascoltare e allo stesso tempo fotografare i particolari che rendono ‘vivo’ lo spettacolo, come le scenografie e gli impianti di un teatro, tra l’altro un po’ dimenticato nella nostra città, all’ammirazione per l’Attore, un saltimbanco e interprete acuto,  che riesce a ‘leggerti’ una storia e a fartela ‘vivere’ contemporaneamente.
 
Se capita dalle Vostre parti, non perdetelo!!
 
 

Image hosting by Photobucket

Tra concerto rock e canti di sirene, fiaba e malia, nel ‘bar sotto il mare’ sono stipate assurde comiche improbabili storie di naufraghi del mondo. I personaggi evocati cantano, raccontano, giocano con le loro avventure fidando sulla complicità degli abissi. Sono stati trascinati lì da una affascinante sirena, che li ha imprigionati sul fondo del mare trasformandoli nella più strana ciurma del più assurdo bastimento sottomarino, prigionieri di un sogno. Le loro storie, in forma di ballata, di canzone rockeggiante, di poesia comica e graffiante, di catastrofica pantomima da cinema delle comiche diventano i numeri di un varietà ghignante, di uno show paradossale dove tutti, dall’emulo di John Belushi al Folle Lupo Solitario in cerca di Cappuccetto Nero, rivivono le loro deliranti vicende. A evocare queste storie surreali c’è un marionettista di anime, un narratore, showman, un performer bizzarro che reinventa fiabe arcaiche o travolgenti racconti di vicende metropolitane (la storia di Pronto Soccorso e Beauty Case: "Pronto Soccorso aveva il pallino dei motori. Già a sei anni si costruì da solo un triciclo azionato da un frullatore. Faceva venti chilometri con un litro di frappè), carnevalesche gare di parolacce rabelaisiane ("Gran figlio della tua mamma che munge i cavalli e la dà in giro nei campi come il verderame e di tuo babbo che lo mette nel didietro alle anatre crude e cotte e di tua nonna che se la gratta nelle pannocchie…") in un luogo immaginario, ai confini della realtà, parente del sogno e della visione (Sonno! … Spazzino di rancore).
"Il Bar sotto il mare" nasce dall’elaborazione teatrale dei racconti e delle poesie (molte trasformate in canzoni) di Stefano Benni, scrittore, giornalista, umorista e poeta di eccezionale talento comico che ha "prestato" i suoi materiali alle folli contaminazioni di Fabio De Luigi e Giorgio Gallione. E’ nato così un "one man show" sorprendente, a cavallo tra musica e teatro. Uno show disinibito ed estroverso perché "tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell’uomo con la gardenia, della sirena, del mezzo marinaio, dell’uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori".

 

7 risposte a “Uno spettacolo da non perdere!!!!

  1. buona giornata rossana! che bella la tua descrizione di questo spettacolo…mi sento quasi come fossi stato con voi! Il bar sotto il mare….che fantastico sarebbe!! Vorrei avere un triciclo che fa venti chilometri con un litro di frappe’….

  2. giorno rosss e’ una buona giornata per te ? ciao a dopo

  3. ma quanto mi piace il tuo space…! ogni volta che passo, sempre di più :-)baci

  4. Grazie di cuore per le belle parole. La canzone in proposito comunque è quella che senti aprendo il blog, in ogni caso posso inviartela, insieme ad altre, se mi scrivi a questo indirizzo: Ricciolo1962@hotmail.itUn bacio e a presto. Ciao.

  5. Ah dimenticavo…. grazie per il link, contraccambio… e complimenti per il tuo blog, condivido pienamente!!Buona domenica.

  6. Ciao…sono 1 amico di Carmelo!visto ke nn lo può fare lo aiuto io!vi ricordo di votare il blog di 1 palermo sbalorditivo!se lo merita!speriamo ke torni presto più sbalorditivo di prima!venite a visitare anke il mio blog!bye!lako!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...