Moto perpetuo

‘Si capisce subito che sei una persona sicura e decisa’…
 
E in silenzio ti chiedi il perchè, perchè questo è il giudizio che in quattro e quattr’otto ti cuciono addosso? Ti sembra impossibile. Nessuno sa realmente quello che hai dentro. Nessuno potrà mai capire quanti dubbi albergano dentro la tua mente. Dubbi e paure. Paura di sbagliare, paura di deludere e di essere delusa. E sai che se ti  fermi a pensare a valutare a sviscerare situazioni, parole, atteggiamenti, sai che non avrai  più il coraggio di ripartire.
 
Mai fermarsi è il tuo motto. Muoversi sempre.
 
Muoversi, nella direzione scelta, verso una meta che solo tu vedi, sapendo che troverai ostacoli, e ti impegnerai a studiare  il modo di superarli, ma andrai avanti ad affrontarli. E se non arriverai alla meta, pazienza.
 
Muoversi sempre e il movimento ti fa sentire viva. E’ un modo di esorcizzare la tua paura. Ed è una paura con la P maiuscola. E’ lo spettro che ti porti dietro. Da una vita. E sei stanca di aver paura.  
 
E il moto perpetuo ti porta allo stordimento: sensazioni, immagini, sentimenti, lacrime, risate, tutto scorre dinnanzi a te. 
 
Tu  lo guardi come una spettatrice, dall’esterno, lo fotografi, lo archivi nella memoria, e quando sarai senza mete, la tua mente aprirà lo schedario e ti proietterà le immagini vissute:
 
e ti chiederai se eri tu …
se era tutto vero oppure un sogno…
 
 

Photobucket - Video and Image Hosting

 

P.S. tengo a precisare che questo post, ovviamente ‘personale’, è come dice la categoria, un ‘pensiero in libertà’… non vuol essere un grido di dolore o il segnale di un cedimento, ma una pura constatazione.  Come ho scritto a Paola sul suo blog, spero che, estrapolandolo dalla mia personalizzazione, funga da ‘campanello di allarme’ e che chiunque leggerà queste poche righe rifletta un poco sul modo di fare ‘conoscenza’ con una persona e si impegni nel cercare di valutare tutti gli aspetti dell’altro, non soffermandosi solo sulle apparenze.  E ribadisco che non si tratta di un’accusa, nè di un riferimento a fatti specifici.

E’ altresì innegabile che io mi riconosca in questa ‘definizione’ di donna decisa e sicura, ma, credetemi, queste caratteristiche a volte invidiate, … pesano e notevolmente…

14 risposte a “Moto perpetuo

  1. Mi sembra di conoscerle quelle parole ….. mi hai fregato … già, un’altra maschera.
    Passi tra la gente come uno schiacciasassi, sei tu che trascini, sei tu che offri la spalla migliore su cui piangere … ma poi, quando si spengono i riflettori, si è soli … vero mia signora?
    Spero che i sogni non diventino incubi … buonanotte

  2. ciao…
    la cosa strana è che in questi giorni riflettevo su questo. Tutti badano alla prima impressione e ti "marchiano".

    Anche io vengo giudicata come una  "con gli attributi" e in fondo non mi dispiace.per fortuna si tratta di un giudizio positivo. Ma perchè lamentarsene allora? 😉
    Forse a te non piace questo vestito?
    Buona serata
    ciao
    Valentina

  3. Ciao ci siamo perse di vista il mese di luglio, sono tornata a salutarti. Purtroppo nella vita spesso  il viso che mostriamo non corrisponde a quello vero che solo noi conosciamo. Buona serata ,Angela

  4. @Justpain
    No, non porto maschere. Mai. E queste parole non sono le tue. Io do sempre la mia spalla, ma non trovo nessuno che la dia a me, o che, perlomeno, si chieda ‘se’ io ne abbia bisogno.
     
    E in genere i miei ‘incubi’ non vengono mai di notte.
     
    Serena notte a te.

  5. @Angela e Valentina
    Si, questo vestito non mi dispiace, in fondo, ma vorrei che le persone ‘andassero’ oltre.
    Forse non ammetterei del tutto la mia fragilità, ma sarebbe bello sentirselo chiedere.
     
    E comunque io non fingo, diciamo che come le medaglie bisognerebbe vedere le due facce.
     

  6.  
    Due giorni fa mi hai scritto:
     
    Signora dei sogni
     

    E’ vero… sei sola.. ma se guardi bene ci sono mille solitudini in tutti quelli che per caso o per destino attraversano la nostra strada. E allora, sapere di non essere l’unica a sentirsi tale, allevia questa nostra solitudine. Solo è chi non si fa domande. E tu non sei veramente sola…
     
    Non ho molto da aggiungere a quello che tu hai detto a me , se non che anch’io anche quando ho gli "incubi" di notte, sono ben sveglia e vigile. Che non riesco a capire come, anche chi ti conosce bene, dia per scontata la forza che hai e dimostri, non un duro frutto e che dietro ad ogni buon raccolto ci stia un lungo e faticoso lavoro, che ogni tanto richiede un attimo di sosta ed un appoggio per riprendere un pò di fiato e che quasi mai lo trovi quando ti necessita.
     
    Ti saluto pure come tu hai fatto con me:
     
    Un abbraccio … nel comune sentire.. sorellina
     
    Mitakuye oyasin
     
    Nako
     

  7. Beh, cara Ross, le mie spalle sono un po’ graciline forse, data la mia stazza non proprio da wrestling, ma penso che tu possa trovare ugualmente un valido appoggio…….. Non esitare…..
    E comunque io avevo capito benissimo che non sei uno schiacciasassi…… ecco perché non te l’ho mai chiesto.
    Ma questa è un’altra storia.
    Un bacio tesoro
    Giò
     

  8. A volte le persone di "etichettano" non per quello che vedono, o potrebbero vedere se solo ne avessero voglia, ma per quello che desiderano vedere.
    Una persona sicura e decisa chi non la vorrebbe avere accanto?
    E’ un porto sicuro, una spalla su cui piangere, una stampella a cui appoggiarsi…
    E da tutto questo non ci si possono aspettare cedimenti, deve essere un faro non può mica pretendere di essere anch’esso illuminato!!!
    Vedere e soprattutto accettare le persone per quello che sono, significa dover mettere in gioco anche una parte di se stessi, dover mettere in conto di poter prendere ma anche di dover dare qualcosa… e purtroppo sono in pochi quelli che hanno voglia di farlo…
     
    Io mi sono trovata in una situazione non diversa da quella che tu hai descritto… ma ad un certo punto in movimento è diventato un vortice ed ho sentito l’esigenza di "scendere"…
    Ho chiuso buona parte dei contatti che avevo, che non posso definire amicizie ma semplici conoscenze mascherate come tali… ho fatto silenzio intorno a me, e poco per volta sto cercando una dimensione che sia più mia… fatta anche di solitudine ma che ora non mi fa più paura… Ovviamente questo non è un consiglio ma la semplice testimonianza della mia esperienza…
     
    Un sorriso…
     
    Gatta Paola

  9. Momenti così, momenti "ni", momenti di pausa tra una corsa e l’altra che ci costringono a fermare i pensieri e analizzare fatti, cose… persone.
    Non sempre l’analisi ci soddisfa e allora preferiamo rifugiarci nell’illusione del sogno. Per evitare le delusioni, per non sentire il dolore dell’anima.
    Proseguiamo il cammino, cara Ross, andiamo avanti con l’energia che ci scorre nelle vene come fiume in piena e se qualche tronco ci sbarra la strada affrontiamolo e superiamolo.
    Non tutti i sogni muoiono all’alba…  tieniamo stretti fra le mani quelli che riescono a sopravvivere alla luce del sole
    Un bacio
     

  10. mi hai fatto fare un esame di coscienza.. ho abusato di te, della tua pazienza? ti ho "rotto" con richieste di aiuto, e ti ho lasciata sola?  forse a volte, il rispetto per un dolore viene scambiato per menefreghismo?
     
    domande su cui rifletterò stanotte, ed è positivo avere qualcuno che ci dà la possibilità di farlo e di fare un esamino di coscienza.
     
    Buona notte, dalla più grande pasticciona del web!
    Giulia
     

  11. @Giulia
    Noooo… figurati se mi hai rotto! Ma scherzi? E poi di pasticcioni ne conosco e ti assicuro che tu non sei in cima alla lista.
    Bacio
    Ross

  12. La……..??

  13. comunque c’era……..ciao monella

  14. Ogni tanto vengo a leggerti, ma non lascio commenti perchè vedo che molte persone mi precedono con i loro pensieri.. però questo tuo post mi ha colpita, è vero che sei forte si nota in tutto quello che scrivi, e capisco benissimo cosa vuol dire, rialzarsi sempre ad ogni costo e andare avanti…

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...