E accade che…

… decidi di staccare la spina per qualche giorno… e la smetti di pensare al lavoro… e non hai voglia di far niente.
 
Ti guardi intorno e ti riappropri della tua casa.
Che effetto strano! Vederla con la luce del giorno: accidenti ma così ti accorgi che dovresti lavare i tendoni, togliere la polvere, pulire i vetri…
 
No no… Questi giorni sono solo miei!
 
E allora… una telefonata ‘ci vediamo per un aperitivo?’
 
Una doccia veloce, ti prepari cercando nell’armadio quello che puoi indossare: cavolo….   ma ho ancora tutta la roba estiva nel guardaroba.. uffa .. credo che dovrò sacrificare un giorno per il cambio stagione !!!
 
Ed esci: però con la pioggerellina il traffico è già bloccato, ma ti incanti a guardare la tua città con le luci che sembrano riflettersi sull’asfalto bagnato e tutto prende già quello strano sapore quasi ‘natalizio’….
 
Arrivi in centro e la magia dei palazzi antichi continua.. Ecco la mia amica! Che bello averla qui.. sono passati due mesi dal nostro ultimo incontro ma è come fosse ieri.
Ci eravamo già salutate sabato mentre ero al lavoro, ma stasera ci aspettano un paio d’ore di chiacchere e pettegolezzi in libertà!
Chissà a quanti saranno fischiate le orecchie … ma siamo state ‘bravissime’ !!! E’ stato come non essere da sole a quel tavolo, davanti a due bicchieri di sangria – si lo so… non era la bevanda ideale, ma quel colore rosso rubino da solo mette allegria – e come sempre non ci si accorge del tempo che vola.
 
Poi la domanda cruciale: ‘allora quando scendi di nuovo in Sicilia?’..
Già come dice qualcuno … sono genovese per caso, siciliana per scelta…
La mia risposta? "Non lo so. Per ora mi ‘accontento’ di avere qui una parte di quella terra che amo!"
 
E il pensiero vola agli altri amici, alle riunioni ‘di famiglia’, alle risate, alle nottate passate a chiaccherare sino alle 3 del mattino, senza che ti arrivi il sonno, ai panorami mozzafiato, al mio ritrovare i silenzi ed i profumi di quella terra che da sempre sento anche un poco mia, ai baci e agli abbracci spontanei, che a distanza di mesi sento ancora avvolgermi, a quella presenza costante anche se ‘virtuale’  che mi fa sorridere al solo pensiero!
 
 
Si, sorrido per quanto di negativo possa racchiudere la parola ‘virtuale’ per molti e per come invece noi siamo stati capaci di trasformarla in ‘reale’. Come abbiamo fatto? Nel modo più semplice e naturale : essendo sempre noi stessi, perchè siamo persone VERE .  
 
 
E oggi si replica Si, oggi si riparte per un giro in centro con la mia amica, qualche commissione, un pasto veloce ma a base di piatti tipici (eh sì… ho scoperto un posto dove ti mangi stile fast food delle ottime ‘troffie al pesto’…) e poi alla stazione ad accogliere un’altra amica comune, che lei non conosce ancora di persona, e che io ho  invece tanta voglia di rivedere…
 
E domani o forse già stasera… vedrete le foto!
 
 
Aggiornamento 21.10.2006
 
Le altre le trovate negli album fotografici!
 

Photobucket - Video and Image Hosting

 Le ‘ragazze’ in Piazza De Ferrari... 
(Marilù Ross e Giulia)
 

E il ‘Genova per noi’ continua…

anche con questo suggestivo tramonto!!

Photobucket - Video and Image Hosting

17 risposte a “E accade che…

  1. Ciao, si a volte accade, o per nostra volontà oppure in modo naturale ed involontario di staccare la spina. Non vedo l’ora di vedere le foto.
    Il cambio stagione mannaggia si deve fare.
    La parola "Virtuale" per noi che ne abbiamo fatto esperienza non è qualcosa di negativo, anzi. Questa Virtualità l’abbiamo trasformata in qualcosa di bello.
    Ciao Buon giro e non mangiare troppo :-), Giovanni.
     
     
     

  2. ….e io aspetto…
     
    Fab

  3. Sera :) certe volte si rimane shockati quando si leggono sensazioni ed esigenze che si conoscono benissimo..leggerti oggi mi ha fatto pensare questo :)che per me non c’è terapia migliore(anche quando non serva una vera e propria terapia..)che vedere un’amica o un amico..e anche per me non esistono da tempo certe distinzioni come quella tra virtuale e reale..BACI e buon weekend 😉

  4. Cucciola, sono lì con il pensiero.
    E così vicina, che la tentazione di mettere scompiglio nei miei programmi x il week é alquanto forte.
    Mega abbraccio con strufuggio e saltello!
    Sò (approdata-alla-base)

  5. a pensare che io sono stata quasi una delle prime ad averti incontrato ….e’ gia’ quasi un anno ….si ho nostalgia di riprovare le emozioni di una nuova conoscenza ….virtualmente"" purtroppo"" vi abbraccio a tutte e tre …..baciotti e pizzicotti …dal centro Italia …Roma ..Elisa……

  6. bellissime donne…bellissime amiche…dà un bacione a Marilù per me e uno anche alla dolcissima Giulia…!
     
    smackkkk

  7. è davvero strana , a volte la vita..
    compagne oltre che di blog….anche di esperienze…
    ciao ross
     
    fab

  8. Ehhhhh …. no !!!! Allora siete una provocazione continua, dovrò proprio trovare la posibilità di venire a Genova, riusciremo a trovare la possibilità di avere tempo contemporaneamente a So ? ci spero molto!!!
     
    Grrrr … MSN come solito fa quello che gli pare … mi apre tutti gli account, fuorchè Nako, e anche entrando dal web, mi lasciava scrivere nello spaces , ma non me lo pubblicava …. ora sembra di sì e me ne approfitto.
    Il posto te l’ho fatto … e ce n’è pure per altri, soprattutto per buone "bistecche" :-)))
     
    Buon fine settimana …. sorellina
     
    Mitakuye oyasin
     
    Nako

  9. Ciaooo Rossana!! Che belle le foto del vostro incontro e che bella la tua citta’…Mi manca sentirti su skype! Come stai? Io ho avuto una settimana pesante, stiamo cambiando ufficio, e’ proprio un casino! Ti mando un bacio grande dal altre parte del mondo e ti auguro buona settimana
    Kathy

  10. Si la poesia serve a riempirti l’anima senza creare problemi con quella che è la realtà e che comunque rimane realtà.Ti lascio un saluto e…buona domenica ciao!!!!

  11. che bellezza questi incontri!!!!!
    quante belle persone e quante belle storie……… sono contento che tu sia stata con Giulia e Marilù, spero anch’io di riuscire ad incontrarle presto…….
     
    n.b.: ma è possibile che tutte le volte in cui parli di roba da mangiare, citi sempre queste troffie al pesto?? ;-)))
    so quanto sono buone, ma ti ricordo che dal punto di vista gastronomico non puoi competere, e se inizio a nominarti un pò di roba, domattina chiami il bar Alba per una spedizione aerea ;-)))))) ahahahahah
     
    Serena notte, o meglio…..sonni tranquilli!
    Ti abbraccio

  12. @Capo
    Ops…. lapsus…. potevo dire… ravioli al sugo… oppure pansotti in salsa noci… ma chissà xkè mi sono venute subito in mente le troffie…. ;-)))
     
    Sì, lo so che la competizione è dura… ma ti assicuro che di armi da sfoderare ne avrei ancora….
    Però se tu fossi veramente un amico…. potresti darmi il numero di telefono del Bar Alba ;-)))

  13. Buongiorno Ross. Sono stata buttata giù dal letto da un fitta terribile alla spalla vittima del cambio di stagione e ora mi ritrovo con una specie di torcicollo. :-( Il segreto del cambio di stagione? Il lanciafiamme!!! 😉 In realtà quest’anno ho fatto una cosa molto semplice. Ho svuotato l’armadio "estivo" piegando e sistemando sul letto gli abiti da mettter via. Poi ho preso gli abiti "invernali" (uno scatolone per volta) e ho messo la roba nell’armadio. Liberati gli scatoloni , li ho riempiti con la roba da metter via. Come vedi non è niente di esoterico, è solo organizzazione. Ma per me è stata la conquista dell’Everest: di solito facevo dei gran casini.
    Il silenzio in questo momento è un gran toccasana. Come cantavano i Depeche Mode I enjoy the silence
    Buona Domenica
    Donatella

  14. GRAZIE !
    E non pretendere che io possa formulare altre parole in questo momento !
     
    :-)))) a presto.
    Baciottoni.
    Giulia.

  15. belli, immediati e sinceri, vissuti questi tuoi racconti, per un attimo ho avuto l’impressione di essere lì con voi
    Grazie Ross per la serenità che mi doni con poche parole
    Un sorriso
    Claudia

  16. Siete fantastiche anche se sono certa che le foto non vi rendono pienamente giustizia. Ma il piacere di stare insieme e trovarvi si coglie dagli sguardi.
    Un bacione alle tre ragazze che sanno sorridere, amare, sognare anche a dispetto di tutto e di tutti.

  17. Spero davvero di riuscire a conciliare tutto anche se i tempi sono stretti… un caffè e un dolcetto non ce lo toglierà nessuno… comunque io col fatto che c’è la mia amica a milano, ne approfitterò x fare altri viaggetti, magari verso merzo-aprile…
    Ieri ci siamo viste con Ross… che bello!!
    Il nostro mare è suggestivo…e se ti viene troppa nostalgia, puoi sempre prendere un aereo e venire quì… una pazzia ogni tanto fa solo bene!!
    un bacio Ross, buonanotte
     
    p.s. Sono contenta che mi hai scritto, davvero!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...