Trasformazioni

Non sforzarti tanto, le cose migliori accadono quando meno te le aspetti.
(Gabriel Garcìa Marquéz)
 
 
Parole e significati. Tendi ad essere quello che le tue parole dicono. A volte lo fai inconsciamente. A volte intenzionalmente. Parli, ascolti, scrivi, leggi quello che altri dicono di te e non ci fai caso.
 
Poi una frase ti colpisce. E allora ti fermi a riflettere.
 
Pensi a come è strana a volte la vita: tu dai tutta te stessa e non ottieni nulla.  Poi ti fermi, ti guardi e ti riconosci in un essere diverso da quello che credevi. E non fai nulla, perché in fondo sai che tu sei questa. Ci sei e basta. Con la consapevolezza di questa ‘forma nuova’ che nuova non è, che è sempre stata in te. La cosa buffa è che questo non cambia solo ciò che gli altri vedono, cambia il tuo modo di vedere e sentire. Vedi cose che prima non vedevi.  Senti suoni nuovi.
 
E guardi il mondo estasiata, come un bambino col naso incollato alla vetrina dei giocattoli durante le feste di Natale.
 
Guardi i tuoi sogni. Li ridisegni, li colori, li abbellisci, e ne crei di nuovi.

 

E prendi il volo…

Photobucket - Video and Image Hosting

 

 

…Daltonici, presbiti, mendicanti di vista
il mercante di luce, il vostro oculista,
ora vuole soltanto clienti speciali
che non sanno che farne di occhi normali.

Non più ottico ma spacciatore di lenti,
per improvvisare occhi contenti,
perché le pupille abituate a copiare
inventino i mondi sui quali guardare.

Seguite con me questi occhi sognare,
fuggire dall’orbita e non voler ritornare…

 

 

(Un ottico – Fabrizio De Andrè

Non al denaro non all’amore nè al cielo – 1971)

 

7 risposte a “Trasformazioni

  1. cavolo Ross, non è uno spettacolo autosorprendersi? in negativo e in positivo, che sia chiaro, ma è così sbalorditivo che talvolta, quando mi capita, mi fermo un secondo e mi dò la mano da sola, sia quando faccio le mie solite belinate (praticamente mi stringo la mano tutti i giorni, spesso più volte al giorno!) sia quando mi rendo conto di aver fatto una cosa che mai mi sarei aspettata uscisse fuori da qusta testolina! :-D

  2. Grazie dell’apprezzamento.
    Bellissimo quello che hai postato…ora se ti dico che ti ammiro ..mi dici che sono un copione… però è così…
    Penso che il caffè sia sulla dirittura d’arrivo, ora sono a Genova quindi ….
    Un sorriso
    Nemo

  3. Hai scritto bene tesoro e ogni nuovo giorno porta un nuovo sogno da colorare.
    Non staccarti dalla vetrina dei giocattoli, non voltarti a guardare chi passa frettolosamente e distrattamente.
    La tua vetrina delle meraviglie sia la tua forza.
    Un bacio

  4. Cucciola, eccomiiiiii!!!!
    Avrei un sacco di cose da fare al computer, inteso come lavoro, ma….prima di armarmi di buona volontà ho ripreso il mio blog tour e quindi eccomi qui!
    Ho un raffreddore di quelli belli tosti, ma stai pur tranquilla che sabato anche con il treppiedi ci sarò!
    La frase di Garcìa Marquéz la trovo estremamente "profetica", xk é proprio vero che certe cose accadono quando meno te l’aspetti. Non ho ben capito con quale sinergia particolare si verificano questi "eventi", ma é certo che l’appagamento e la soddisfazione sono indescrivibili. Sicuramente certe "trasformazioni" fanno egregiamente la loro parte. Ed ogni tanto pensare a noi stesse é un doveroso atto d’amore.
    Non vedo l’ora di abbracciarti!

  5. anch’io cara ogni tanto mi sorprendo di me stessa….ma vorrei anche che questa ricerca di se stessi la facessero un pò tutti…quello sarebbe il massimo….non esisterebbero malintesi e scontenti, tutto quadrerebbe alla perfezione, ma la perfezione non esiste..!
     
     
    …a volte le cose migliori possono essere proprio quelle che non ti aspetti…ma questo vale anche per le cose negative….occorre vedere anche il lato positivo nel negativo……!
     
     
     
     
     

  6. Quante volte mi guardo dentro…
    quante volte vorrei scoprirmi diversa…
    magari un po’ migliore…
    ma poi… con un pizzico di presunzione mi dico
    Va beh. non sei poi così male…
    dimmi la frase magica per guardarmi con occhi diversi… per vedere ciò che non so vedere… per capire ciò che non so capire…
    Un sorriso
    Claudia

  7. Buona giornata..
    Un passaggio, un sorriso.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...