Giorno d’autunno

Giornata no, inversa diremmo a Genova, come quando inizi con piccole disavventure quotidiane, che superi con un fatalismo che non credevi di avere. L’auto che non parte, scendi e non trovi autobus perché c’è una manifestazione, ti fai oltre un chilometro a piedi.
Poi, stanca di pensare, ti dici ‘ma sì, vada come vada’.
 
Rallenti il passo, ti guardi intorno in un mattino grigio e afoso, nonostante sia metà Novembre. E ti senti nonostante tutto serena.
Arrivi in ufficio, la solita vita frenetica, cento cose da fare e mille a cui pensare. Le affronti: ormai la tua vita è questa. In sottofondo la musica, qualche amico che ti saluta, raffica di SMS per restare in contatto con le persone che hanno un posto privilegiato nella tua vita, quegli affetti così forti, che ti rassicurano.
 
Ma… come sempre c’è un ma: un tarlo, un pensiero che cerchi di lasciare in disparte, una sottile malinconia a cui non vuoi pensare.  Ma è più forte di te.  Come folate di vento, come la marea e il suo riflusso, torna a farsi vivo il pensiero. Chiudi gli occhi, respiri forte, e poi ti dai della stupida.
 
E nonostante tutto hai paura. Senti.
 
Con la tua mente senti che il tuo pensiero non è campato in aria.
 
Tu che vai fiera di essere sicura, delle tue certezze, vorresti sbagliarti. Questa volta vorresti avere torto marcio, vorresti aver preso un abbaglio e saresti disposta ad esserne derisa.
 
Devi sapere. Devi ritrovare una certezza. E purtroppo arriva.
Avevi ragione.
 
In un delirio di onnipotenza e di presunzione, non ti vuoi rassegnare, sei testarda. Qualche volta assomigli a quella bambina capricciosa che non sei mai stata e inizi a pestare i piedi, per farti ascoltare. Ma senti solo silenzio. Un silenzio assordante. 
 
E piangi.  

19 risposte a “Giorno d’autunno

  1. ti ho sempre ammirato per la tua capicita’ di sorridere di essere positiva …e so anche che si passono momenti come questi che descrivi sopra ….non riesco a vederti piangere  …vorrei voltarmi sentire la tua voce che mi chiama e la tua risata di gioia …girarmi e trovarti  e abbracciati …..ti lascio un baciotto e un pizzicotto ….Elisa

  2. ciao bella
    mi spiace che ti si bagnata stamani ,
    secondo me tu dovresti vivere a palermo qui abbiamo il sole 320 giorno l’anno
    quanto eiguarda la doppia sfida 1 vittoria per uno ma lo abbiamo fatto solo oper rafforzare la nostra amicizia
    hahahhahahha un superbacio rosanero con un pizzico di blucerchiato
    ci si sente

  3. La certezza di cosa?
    Uff mi fai stare in ansia… poi tu non sei una dalla lacrime facile… :-(((

  4. ciao Ross, serena giornata d’autunno.
    Giovanni

  5. Qualcuno dice che il silenzio fa più rumore ……..un sorriso

  6. Ciao Ross, bentornata alla base anche se con questo "pensiero sospeso". Capitano, soprattutto nelle giornate di pioggia e spero ti passi presto. Sai che il "ma sì vada come vada" è il mio costante pensiero delle ultime mattine? eh sì, perchè nonostante la mia ormai storica puntualità sono giorni che continuo sistematicamente ad uscire tardi da casa al mattino e me la prendo veramente comoda anche quando cammino per strada. Appena ho un attimo, provo a mettere sul blog le foto di alcune "vecchie" creazioni: le nuove sono ancora in fase embrionale. Ho la casa che continua a riempirsi di materia prima, e la testa si riempie di idee. Spero di farmi bastare il tempo.E semmai trovassi qualche cosa da copiare… fai pure… per me sarebbe un onore :-)A prestoDonatella

  7. coraggio Rossun abbraccioneSa

  8. Ross…la vita è fatta anche di questi momenti.
    Dicono che servono …per fortificare, per comprendere…non ne sono convinta.
    So che lasciano amaro e dolore, e so che quando il colpo è basso e inaspettato, lascia cicatrici ..
    Un saluto
     
    Fab

  9. troppe domande a cui nemmeno io sò rispondere… purtroppo!
     
    buonanotte, 1 bacio
     
    Sere

  10. cara Ross…non è da te….su…petto in fuori, testa alta e colpisci forte….!!!…:)
    un bacione

  11. Spero che la nottata abbia portata un po’ di serenità e forza… e domani ne serve perchè è venerdì 17!!!
     
    Un abbraccio…
     
    Paola

  12. Buon fine settimana!!

    Graziano

    COSE PREZIOSE

  13. Io di mio posso darti un bell’abbraccione con saltello e se hai bisogno il mio numero lo hai! :-)Quando ci facciamo un altro bell’aperitivo!? La prossima volta non facciamolo di venerdi’ pero’!A proposito oggi e’…….o mamma….ho persino paura a dirlo…..venerdi’……di……cias….no…non ho il coraggio mi dispiace :DUn bacione, mia cara Ross! :-)

  14. Cucciola, qualche ora fa attraverso il ns scambio di sms hai dedotto (ed azzeccato in pieno! ^_^) che sono tornata serena.
    Ecco….voglio trasmetterti, regalarti, bombardarti e privarmi di questa serenità x donartela tutta e strapparti un sorriso. Anzi…2, anzi…3…ma cosa dico? Dev’essere un sorriso costante, continuo e contagioso.
    Come solo tu sai fare.
    Ti abbraccio, ti strufuggio, ti coccolo e ti tengo stretta stretta.
    Ti voglio bene piccola mia, ma proprio tanto!
    Sò-qui-ti penso-ed-attendo-di-andà-a-magnàààààààà! ^_^

  15. ciao bella passo per lasciarti il bacio di fine settimana
    passa un sereno wee kend

  16. vivi dei tuoi dubbi….mettendo sempre in gioco quelle che sono le certezze
    è il classico meccanismo del ribaltone a cui non riusciamo a rinunciare…mai….
    tu sei così Ross..una donna che in apparenza sembra voler fagocitare tutto quello che incontra…
    ma io imparo a conoscerti, nella tua delicatezza, in quelle sfumature che a volte tendi a celare dallo sguardo indiscreto di chi forse non può giungere a capire…una sensibilità impalpabile avvolta in un involucro che tende ad impietrirsi…
    ti ricordi quando ti dissi la prima volta che sei "grande"?
    ricordi anche il motivo per cui te lo dissi allora…lo so che lo ricordi
    basta, non ho altro da aggiungere
    se non che ti abbraccio forte, uno di quegli abbracci che solo noi ci possiam dare
    a te…
    da me…

  17. Sì, troveresti uno scialletto rosso, ma metaforicamente, proprio quello che intendeva Trilussa..
    Lo scialletto rosso di chi non è riuscita ad impedire che il freddo del tempo rovinasse lpamore.
    Un abbraccio!
    giulia

  18. ciao, Ross…
    ti pensavo ancora in Grecia… invece ho visto già le foto… e non ho il tempo di leggere tuuutto il racconto… recupererò…
    intanto volevo augurarti un buon weekend… così dimenticherai questa giornataccia… ma credo che lo avrai già fatto…
    cmq… spero non ti dispiaccia un bacio in più…
    :-x

  19. Ma dove sei ? ci manchi !
    Per la miseria, batti un colpo e fai un sorriso.
    Ciao Fabrizio

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...