Respiro

Come sempre, dopo la rabbia e il pianto, mi dico: fermati e respira.  L’ho fatto anche questa volta, ma in modo anomalo per me: ho respirato "parlando", confidando il motivo della mia tristezza, formulando le mie tesi, raccontando i miei ‘castelli in aria’ di cui sono un’ottima costruttrice, insieme ai sogni. 
E ringrazio chi mi ha ascoltato, chi ha lasciato che le parole uscissero dalla mia testa, e lo ha fatto in silenzio, un silenzio colmo di rispetto e di attenzione.
 
Allora ho riguardato le mie parole:  le parole non sono ferme e inanimate, sono vive, si muovono, scorrono e si rincorrono.
E mi sono tornate indietro forse meno gravi, non so. E’ subentrata in me quella calma dettata solo dall’impossilità materiale di cambiarle, di invertirle. Rassegnazione? No, solo accettazione temporanea, insieme ad una speranza. Il mio inguaribile ottimismo, la mia voglia di ricominciare.
Sì, ho capito che tante volte le avevo cambiate e potevo ricominciare ancora e ancora e ancora. 
 
Penserete che sia sbagliato essere in fondo ottimisti, ma per me è non arrendermi. Non nego l’evidenza, penso solo che nulla è fermo e tutto mutabile. Costa fatica e bisogna lottare. Ma ho ancora intatta questa forza. 
 
E ne ho avuto la riprova proprio ieri, guardando il calendario. Venerdi 17 novembre. Troppo presa da altri eventi non ci avevo pensato. Il mio respiro si ferma a metà. Inconsciamente ho aggiunto il ricordo alla tristezza. E’ stato del tutto casuale e anche se non lo considero un ‘anniversario’, il pensiero ha vita propria e apre la scatola dei ricordi.
Non voglio ricordare, non voglio pensare al passato, a come sono stata e continuo ad essere ferita. Immagini, suoni, parole, discussioni, liti.
 
BASTA!!!
 
Ora DEVO respirare da sola e a pieni polmoni.
Solo questa deve essere la mia forza. 
So che posso tendere la mano e ne troverei tante a sostenermi, ma non è giusto.
 
E allora… una passeggiata anche sotto la pioggia, piccole cose quotidiane che mi tengono occupata, l’affetto e il pensiero di chi ho intorno: non ho vinto la guerra, ma di sicuro non ho perso questa battaglia.
 
E ritorna il sereno… come era azzurro quest’oggi il cielo…
 
 
 

Photobucket - Video and Image Hosting

 

Grazie

Advertisements

15 risposte a “Respiro

  1. ross….. si in fondo si deve prendere fiato e respirare…
    trovare la forza di respirare da soli… xche in certi momenti, ci si trova da soli, si vorrebbe qualcuno al nostro fianco… ma non c’è…. quando lo si vorrebbe non c’è….
    allora si guarda avanti si aprono i polmoni si inspira bene e poi …. si espira e si ricomincia sapendo che chi ci vuol bene arriva magari tra un  secondo ….. ma arriva…. ciauuuuuuuuuuuuuuu

  2. Cucciola, buon giornissimo!
    La battaglia non é assolutamente persa, anzi….
    Capita di avere momenti di sconforto, istanti in cui la ns graniticità pare perda consistenza e ci si ritrova a pensare di non avere più forza né motivazioni x guardare avanti e reagire.
    Secondo me sono fenomeni transitori, xk in fin dei conti la momentanea debolezza é un modo x rimettere in moto la nostra voglia di reagire traendo da ogni situazione nuove energie.
    Vivere senza incertezze non sarebbe umano….
    Distillare da queste situazioni linfa vitale x rialzare la testa e ripartire con rinnovato sprint…..é la ns caratteristica 😉
    Avanti così mia dolce Cucciola, insieme a noi non sarai mai sola!
    Abbraccio strufugg-saltellante e baciotteri assortiti!

  3. gioia dobbiamo sempre riprendere fiato e continuare a combattere….che t’aveva detto?..petto in fuori e picchia forte…la vita è questa, fatta di gioie di dolori e di delusioni, ma anche di grandi sorprese e di grandi amici…e finchè abbiamo la consapevolezza di essere amati e supportati tutto diventa più facile…..:-)
     
    un bacione grande

  4. ciao ros
    visto anche se il mio palermo ha perso IMMERITATAMENTE
    sono qui a lasciarti un bacio come sempre rosanero
    passa una serena domenica

  5. Ross … non chiedo nulla e non dico altro se non accumunarmi al pensiero della "Socia" Sò …. NON sarai mai sola !!
    E poi scusa …. non ho favorito la tua ripresa? CHI ha offerto il caffè?We we Ross , non pensare di essere Sola , MAI !!! Ti ho appena vista entrare in msn …mò vengo a " Gufare" così ti tengo compagnia …
    Un bacione smack
    Mao

  6. Da questo ottimismo la forza per nuove ,grandi ……..battaglie.
    Brava Ross infondi piu’ ottimismo tu nella sconfitta…..che altri al cospetto di tante vittorie.
    Sono d’accordo con te…….
    Buona settimana .
    Renzo

  7. E sereno sia, mia cara!
    Credo proprio che inizi a spettarci di diritto, no? 😉
    Un bacione e buona giornata

  8. come dicevo nel mio past di giovedi "non può piovere per sempre" … e per piovere intendo tutte quelle robe negative, pioggia compresa, che fanno parte del ns. quotidianoquindi, finalmente, il sereno… e sono strafelice del fatto che sia arrivato anche per te 😉

  9. Quando sono giu’ faccio come te..elaboro tutti i motivi per cui è necessario che certi stati d’animo lascino il posto all’ottimismo ed al piacere delle piccole cose che nascondiamo noi stessi ai nostri occhi giornalmente.Adesso che conosco te ho addirittura un’alternativa al mio training autogeno..vengo qui e le tue parole trasmettono positività anche a me!
    Baci;)

  10. Cara Rossana, non è proprio da te arrenderti e rassegnarti. Respira a pieni polmoni l’aria puòlita del mare e ti rigenerai sicuramente per ricominciare con la solità vitalità. Un abbraccio.

  11. ciao, Ross, nella vita si va avanti a forza di battaglie, alcune volte perse altre volte vinte. L’importante è non perdere mai la tenacia e cosi potremmo rivedere l’azzurro del cielo ed oltrepassare quelle nuvole che ci tolgono il respiro.
    Prove tecniche di trasmissione.

  12. Ciao Ross,
    passo solo ora ma sono stati giorni un po’… così…
    E quando sono di cattivo umore ho bisogno di muovermi, di fare qualcosa di materiale per sfogare la tensione e quindi niente pc…
     
    Spero che oggi le cosa vadano un po’ meglio… che davvero stia tornando il sereno…
     
    Un abbraccio e quando ti vanno due chiacchiere, sai dove trovarmi…
     
    Paola

  13. Amica mia potevi chiamare portavo le bombole………………….. 😉

  14. Ma queste canzoni non mi fanno male… anzi forse mi avvolgono pure troppo. ed è giusto staccarmi un pò…
    altrimenti non si va avanti…
    ed io ne ho bisogno…
     
    un bacio e buonanotte Ross

  15. Le persone ottimiste e positive come te non perdono mai.
    Perchè non perdono mai se stesse.
    Perchè alla fine è ciò che conta di più.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...