La chiusura del cerchio

A volte, mossa dai pensieri più disparati, cerchi di raggiungere un obiettivo.
Può essere il coronamento di un desiderio, come la fine di un dolore, e tutto il tuo corpo e la tua mente sono tesi nello spasimo, come si trattasse di una corsa, dove tutti i tuoi muscoli sono in tensione e non vedi l’ora di chiudere gli occhi abbandonandoti sulla pista, e cercando di rallentare il respiro.
Non sono mai stata una sprinter, piuttosto una passista, una partenza lenta, buon passo di mantenimento e un accelerazione quando suona la campana dell’ultimo giro…
 

Oggi non ci riesco.
 
Vorrei fosse già finito tutto.
Vorrei non guardare in faccia il mio errore più grande.
Vorrei non ricordare un fallimento.
Vorrei trattenere quelle parole che ho già sulle labbra.
Vorrei non chiedermi ‘chi’  può attribuire un valore al tempo.
Vorrei non sapere ‘se’ e ‘quanto’ valgo.
Vorrei non vedere il mio passato rappresentato da un pezzo di carta…
 
E soprattutto come, dopo esperienze di questo genere, si possa ricominciare, avendo fiducia in se stessi…
 
 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Advertisements

15 risposte a “La chiusura del cerchio

  1. su su… sei al rush finale… inspira bene ed espira piano
    tendi i muscoli per l’ultimo sforzo
    poi… pigghiati ssu pezzu i catta, fagli tiè e scappa
    bacione

  2. Difficile commentare senza il rischio di dire banalità…a volte ci si più accontentare di un buon piazzamento…mica si può arrivare sempre primi.
     Un sorriso ed una cordiale stretta di mano.
    Gino

  3. Credo di capire che tu stia parlando della parola FINE al tuo matrimonio
    se si, non vederlo come un fallimento
    è stato un pezzo della tua vita
    ti è servito per essere quella che sei ora
    semplicemente le cose sono cambiate,
    le persone anche
    ed è finito.
    Sinchè lo vedrai come un fallimento
    non riuscirai mai a scrollartelo dalle spalle
    ed a trovare entusiasmo per il tuo fututo.
    Dai… stringi i denti, il traguardo è vicino.
     
    Un abbraccio.
     
    Paola

  4. …..prendi i soldi e scappa Ross…!!!!!!!!
     
    posso immaginare come tu ti senta in questo momento, però pensa appunto alla persona che sei oggi…pensa a tutte le cose che hai ancora davanti a te…alle esperienze che ti aspettano…questo è solo un’altro pezzetto del tuo puzzle..incastralo e va avanti….:-)
    un bacio dolcissima amica…

  5. Ciao,
    Piacere mio di averti conosciuto. Sono d’accordo con te e con Vico, in quanto ritengo che la politica faccia parte come una sorta di filosofia neanche troppo alternativa, del complesso meccanismo che innesca le reazioni delle masse, affinchè esse manifestino ben precise correnti di pensiero atte a mutare nel tempo le epoche ed i periodi, sempre ciclicamente.
    Un caro saluto e passa a trovarmi quando vuoi. Grazie per avermi espresso la tua opinione.
    …Mauro…

  6. ogni esperienza ci insegna che bisogna avere il coraggio di superare quel muro che si è piantato davanti a noi… è bello vivere di sogni o in un altra realtà ma bisogna sapere distinguere quando si puo volare o meno… ciau

  7. @Debora
    Non si tratta di avere coraggio… e neppure di vivere tra i sogni…
    Il coraggio non lo si ha solo saltando il muro… a volte si ha piu coraggio a restare fermi. E credo che sostanzialmente abbiamo due idee diverse del volo… per fortuna.
     

  8. ma cosa vorresti dire??? anche io ero sveglia a quell’ora!! :-P
     e per quanto riguarda il tuo post… mi accodo alle parole di mamy
    …e anche a quelle di marilù, un commento meraviglioso :-D
    un bacione enorme gioia mia
    ti abbraccio fortissimo
    sempre alla mia Ross dalla sua Ross

  9. Ricordi quando parlavo di comete del possibile?
    Che si corra o si vada piano,la lunga scia di possibilità e variabili ci accompagna per tutta la vita verso traguardi di cui sovente ignoriamo l’esistenza. Questo non ci aiuta a tagliare i ponti col passato,non cambia le carte in tavola,non migliora o peggiora le cose,però é importante che sia sempre uno stimolo per far leva sulle forse residue e gettarsi a capofitto in tutto ciò che ancora non si conosce.
     
    Non voglio correre il rischio di sembrarti indiscreto perciò non aggiungerò altro,solo un sorriso,che forse in questo momento risulterebbe più riscaldante di qualunque altra parola.  
      

  10. Come diceva qualcuno: "L’importante é arrivare comunque in salute al traguardo".
    Era una canzone, ma mi sfuggono sia il titolo che l’autore.
    Uff, sarà la testa piena di pensieri?
    Saranno tutti questi accadimenti che mi hanno mandata a massa i pochi neuroni che mi sono rimasti?
    Ah, noooo…é la notizia sconcertante che pure tu vedrai il mitico Ivano….ed io…nooooo (sigh!).
    Mi penserai, vero? :)))))
    Un abbracciottero più "arrastre con voleo" (stasera…tango!), e tanti baciotteri!

  11. Non riesco a commentare, rischirei di sbagliare tutto o di cadere in una banalità mortificante, spero che quello che hai letto sia stato di aiuto, io credo che sia una gran verità….tutto ciò che scorre lascia in noi una miriade di immagini……prendiamo possesso di quelle positive…..queste ci accompagneranno nelle scelte più dure della nostra vita.
     
    Il piacere è tutto mio!
    Da tempo leggevo il tuo blog e aver ricevuto un tuo commento mi ha donato un sorriso,
    Grazie [un uccellino mi ha parlato molto bene di te]
     
     
     
     

  12. …..nella vita si impara a voltare pagina…
    e voltando la pagina…si ricomincia!!!
    Viva la vita…
    Ti auguro una bella giornata…
    a me, solo a guardare il tuo sorriso,
    diventa + bella eh eh eh
    Cia
     Marian…:)

  13. Ciao Ross,
    scusa se mi permetto (da estranea) di darti un mio punto di vista molto sincero a proposito di quello che spesso mi trovo a leggere sul tuo blog. I tuoi pensieri sono sempre molto profondi e "meditati". Mi dai però l’impressione di essere molto (troppo) severa con te stessa; come se tu fossi in competizione con una idea di perfezione che non riesci a raggiungere e superare. Ti vedo spesso rammaricata al pensiero di un "errore" passato, di cose che non riesci a perdonarti. Eppure non c’è niente di più umano e perfetto di un errore, di un piano che non è andato nella direzione che avremmo voluto. Accetta e abbraccia la tua parte più "debole", falla diventare la tua forza e la tua unicità. Essere primi della classe non serve a niente 😉 (te lo dice una che ha sempre preteso da sé stesso fin troppo)
    Con enorme stima e rispetto per ciò che sei.
    Donatella

  14. Nonostante io abbia messo un post sui cocci, pensando a tante scelte sbagliate è frettolosamente sfrontate, penso che gli ostacoli servono sicuramente per farti più forza e se occorre raggiungerne altri obbiettivi…e poi altri e poi altri… l’importante è fare tutto il possibile è avere sempre un pizzico di fede. Per te non so, a me manca la pazienza. Vorrei le cose subito affinché lascino meno amaro nel tempo. Cheti sia successa la stessa cosa?
    Si si amica mia anche tu sei stata involontariamente impaziente, ma passerà.
                                                                Un sorriso

  15. Cara Ross, non voglio commentare il tuo post perchè rischierei di dire cose sbagliate, e non sono certo la persona più adatta. Però ti dico solo una cosa.. sei una donna splendida, ricca di umanità e se questo è dovuto anche agli errori.. beh che siano i benvenuti!
    E comunque hai avuto coraggio da vendere, questo lo sai già no?
    Tornando al tuo commento sul mio post, mi sembra un po’ troppo presto per aprire la tua cassapanca dei ricordi, ne riparliamo fra vent’anni!!!
    E sono convinta che saranno interessantissimi, con tutto il girare che hai fatto…basterebbe quello!!!
    E quando lo farai… mandami una mail (ci sarà internet nell’aldilà? spero di si se no mi annoierei di brutto..
    Un bacionissimo….
    Pimpa
     
     

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...