Anche…

“Sto pensando di scappare… forse il prossimo weekend’
“Dove te ne vai di bello?”
“Non lo so ancora… vuoi venire anche te?”
“E perché no? Dai, ne parliamo la prossima settimana”

Cosa ti spinge ad accettare una nuova sfida? Una nuova sfida con te stessa e con il mondo? Sicura di te non lo sei, non lo sei mai stata, forse lo sembri, ma hai sempre bisogno di provare qualcosa a te stessa per ritrovare maggior consapevolezza e sicurezza. No, non è solo questo che ti spinge. Vuoi le tue emozioni. Le rivuoi indietro. E ne vuoi di nuove. Lucidamente ti soffermi a scandagliare i tuoi pensieri, a valutare: sai che potrebbe essere una bella avventura, una persona con cui parlare. Ma senti dell’altro: la sua voglia di provare emozioni con te, anche se non ti conosce. E inizia il gioco, quel gioco vecchio come il mondo, lontano nel tuo tempo, un gioco che nessuno dimentica mai. E’ come andare in bicicletta. Basta salire sul sellino, un piede sul pedale di destra e una bella spinta. Una battuta qui, una risposta a tono e si va avanti, costruendo un rapporto quotidiano che piace a tutti e due.

“Senti, ma se non si trovano due singole che faccio? Prenoto una doppia?”
“Fai tu… mi fido di te”

Guardi l’ora: le 10.15. Sei in anticipo. Che strana donna sei. Il tuo sguardo fruga tra la gente che scende dal treno, anche se la tua vista non ti è di aiuto. Ma basta un’occhiata per riconoscersi. E ti sorprendi a pensare che è come se lo conoscessi davvero. Un bacio su una guancia, appena sfiorato. E la cosa ti piace.
E il gioco continua… Le verdi vallate ed il cielo blu fanno da testimoni ai primi momenti di dialogo vero, dal vivo, senza la protezione della distanza e del telefono. Cerchi di godere di questi momenti, senza pensare a dopo. Tanto sai che prima o poi il dopo arriverà.
Hai paura ma hai allo stesso tempo la voglia di scoprirlo.

‘Ecco vi faccio vedere la camera, la numero 3’… e tu sorridi: un segno, se ancora avevi bisogno di prove… il tuo numero. Il numero perfetto.

‘Dove vuoi dormire? Senza imbarazzo…’
‘Non importa, a me va bene tutto… e tranquillo, senza nessun imbarazzo’

Una carezza sul viso e senti i brividi: un bacio … e la voglia di assaggiarsi che vi assale…
E la ritrovi: senti l’emozione che sale attraverso la pelle, e sei felice di aver rischiato. Ma non sei sola. Un uomo e una donna, due mondi lontani e distanti, esperienze di vita simili e diverse: tu racconti e lui ti ascolta, e tu aspetti le sue parole.

Voglia di sapere e di conoscere. Di conoscersi. Sorrisi di approvazione.
Somiglianza di visione della vita: tempus fugit… quindi cogli l’attimo, non farti domande, non fare programmi.



Il futuro è tra 5 minuti.

E’ decidere dove si va, dove si cena, prendere la scorciatoia o salire l’erta ripida che porta a dominare la vallata.
E le viuzze del vecchio borgo echeggiano delle vostre parole e delle risate.
E in una vecchia Osteria, davanti ad un bicchiere di vino rosso, la voglia di stare insieme e di dire

‘ho passato una bellissima giornata, sono sereno e tranquillo, e va ripetuta… e tu che ne dici?’

‘che va senz’altro ripetuta… sono serena e tranquilla anche io e sto veramente bene’


‘Scusami… mi sono svegliato e ti ho vista e non ho resistito…’
‘Bellissime le tue mani… e non scusarti, sono felice che tu mi abbia svegliata’

‘non vedo l’ora che sia domani’
‘anche io… sai le risate…’
‘anche…’
‘anche…’

Devi mettere quel CD. Devi riascoltarla ora…
‘ehi ci stai a toglierti la gonna e a metterti nel letto con la gioia di esser donna’

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons
Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...