Aspettando le ferie

Giornate tese e piene di tensione quelle che ci avvicinano alle sospirate ferie, soprattutto mentalmente. Vorresti ultimare tutto, fai programmi, vivi solo per quelle poche settimane che ti permettono di staccare la spina.
E quasi sempre c’è qualcosa che ti urta, che ti innervosisce, che non riesci a guardare serenamente. O con quel tanto di noncuranza e oggettività che non arrivi ad incidere in profondità nel tuo morale.
Ovviamente questo non vale per chi ha già fatto le ferie e ora gode della beata indolenza post viaggio, che però, come sempre succede, ha una breve durata.
E in questa mia tensione si è inserito un fattore esterno che mi ha costretta a fermarmi, leggere e riflettere: una descrizione con cui non concordo, ma di sicuro non posso fare nulla per cambiarla.
E il mio pensiero, molte volte pirandelliano, è volato oltre, complice un sillogismo mentale ed una persona a cui collegarlo.
E’ andato verso quella filosofia orientale, che non è solo zen, ma anche confucianesimo e taoismo, forse impropriamente a volte considerate religioni – e che a dire il vero, conosco poco, misconoscenza a cui spero di rimediare – e alla sua rappresentazione visiva: lo YIN e lo YANG.  Quella dualità di carattere, di luce ed ombra, che secondo il taoismo, sono insite in ognuno di noi. 

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

 
"Secondo il pensiero taoista (che in questo non si discosta da quello confuciano) esiste un’armonia universale che lega tutti i livelli del cosmo: terra, uomo e cielo.  Il principio su cui si fonda il Taoismo è il tao, termine di difficile interpretazione, tanto che un verso del Taodeing recita: "Il tao che può essere definito col nome non è il tao costante". Il tao, che è presente in ogni cosa e la condiziona, è un flusso vitale che ha dato origine a tutto, e che scorre incessantemente, mutando sempre e rimanendo sempre lo stesso. Associata al tao è la concezione dello yinyang.
Yin e yang
Yin e yang sono opposti e complementari tra di loro, relativi (si può essere yin sotto un certo aspetto e yang sotto un altro) e non antitetici, tanto che nella pienezza dell’uno è implicita l’origine dell’altro. Il loro alternarsi determina tutte le cose.
Yin e yang sono i due princìpi che mantengono l’ordine naturale del tao:
yin è il principio femminile, passivo ed oscuro, identificato con la luna;
yang il principio maschile, attivo e luminoso, identificato con il sole.
 
Il simbolo del Tao è formato da due spirali: una che si avvolge e l’altra che si svolge a partire da un unico Centro.Le due spirali rappresentano la discesa ed ascesa degli aspetti opposti di ogni energia del cosmo. Il Simbolo pertanto è una simmetria rotazionale ciclica: la spirale bianca ha l’inizio dove finisce la spirale nera; essa si avvolge ed aumenta fino ad un massimo, ma poi manifesta in se stessa la sua tendenza opposta (puntino nero) che appunto a partire da questo momento si svolge. Anche questo aspetto raggiunge un massimo finché si manifesta la tendenza opposta (puntino bianco), che si avvolge e così via, ciclicamente. Questo ciclo unifica nel mondo Universo tutte le energie del cosmo nei loro aspetti opposti rendendoli così complementari. In modo analogo il taoismo concepì l’antico genio dal corpo di serpe in forma duale e ne precisò dualità di forme, caratteri, nomi. Nella mitologia cosmogonica taoista due leggendari Augusti, Fuxi e Nugua avevano corpi di spire, sovente intrecciati l’un l’altro. Essi furono gli ordinatori del mondo. Più volte introdotti come fratello e sorella, come sposi o come amanti, Fuxi e Nugua valgono nel mito la coppia primigenia da cui l’umanità discende."
 
 
Sì.. lo so … a volte sono ‘strana’.. ma che ci volete fare???…
 
E vi lascio una buona giornata… con un caffè un po’ speciale… nel rispetto di quanto appena detto…
 

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

 

(e ringrazio Valentina per avermi inviato questa foto… che è stata molto apprezzata Animoticon)

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

13 risposte a “Aspettando le ferie

  1. ancora confusa dai ns discorsi ne ritrovo un’altro altrettanto…estivo!!! basta!!! stacco divento troppo intellettuale a starti dietro prrrrrrr.. si perchè purtroppo dai ns discorsi la curiosità di andare ad informarmi  diventa sempre + forte(ti ringrazio per questo)…..e mi come un titolo di una commedia teatrale di ""Samuel Beckett"
    Aspettando Godot…..vado a far colazione… good morning  bye 

  2. Ciao buone ferie di rilassamento totale con tanti caffè speciali. :-)
     

  3. Tu strana???? Non l’avrei detto……….Ciauuuu e buon Cigaretts & Coffee By Scialpi cioè moi :)
    GianFranco

  4. Più che strana a volte sei un po’ criptica… 
    o forse è l’effetto vacanza che ormai è svanito e
    fatico ad azionare il cervello :-))
     
    Un sorriso e buon weekend…
     
    Paola 

  5. "Ovviamente questo non vale per chi ha già fatto le ferie e ora gode della beata indolenza post viaggio, che però, come sempre succede, ha una breve durata."
     
    A me è durata circa mezz’ora… anzi è finita già nel viaggio di ritorno quando si è accesa la spia del radiatore…

  6.  …musica stupenda….sei una risorsa preziosa….ehehe,
    come sempre …. sorridi…
    Ciao, Fabrizio

  7. completamento e unione…anche in Platone ritroviamo qualcosa del genere, anche se per sommi capi..
    ciao Ross
     
    Fab 

  8. quando dici tu ti arricampi…^^ 

  9. ho aperto la porta di casa tua circa alle 23 per dirti che ieri son Caduta [tranquilla,non mi son fatta male ^__^]e quando mi son rialzata non ti ho più trovata…. [e stamane ero in piedi,ma non presente! matrimonio della cugina]Ma te lo scrivo solo ora perchè è giunta la chiamata amichevole per un caffè,che puntualmente non prendo…ma l’amicizia mi fa piacere!!e si,io son sempre per la convivenza…! attendo anche l’abito bianco,ma non è essenziale!!Bacio,buonanotte! …già so che ti sei divertita stasera!

  10. ciao Ross…sono extra contenta di incontrarti!!!
    Fab 

  11. Pensieri realmente profondi, cara signora. Potrei usare un’altra vacanza ora! Molto amore dall’Alabama. Mitch 

  12.  ciao, è un pò che sono assente, e ti ritrovo tanticchia agitata, tipico del pre-vacanze…mi dispiace aver perso il ritmo dei tuoi interventi, cercherò di riprendermi… grandioso il raduno dei velieri…oggi tanto vento…
    <><><><><><><><><>
    e non ti inquietare per le persone che non lo meritano che se tutti i matti avessan u berrettin gianco u mundo u parieva un pro d’oche !!!
    un abbraccio e auguri di mega-vacanze

  13. Sta calma …pochi caffe’ e fuma meno ….dai manca poco ….baciotto pizzicotto
     

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...