E svegliarsi la mattina…

Cos’è questo rumore?? Azz  sì… la sveglia del  cellulare… ops… tutto sta a trovarlo prima di svegliare il palazzo…  Eccolo!

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

E da subito capisci che non sarà una buona  giornata. Sensazioni ? presentimenti? Non lo sai, sai solo che la notte non è stata tranquilla, distubata prima dalle interferenze ambientali (quel pazzo del vicino…) e poi dai pensieri che, nonostante il sonno, devono aver fatto baldoria nella tua testa.

Poi guardi il calendario… ah ecco il motivo… ok, meglio non pensarci.

Però a ieri sera sì, a ieri sera ci devi  e ci vuoi pensare. Una serata intrigante, positiva, quasi irreale. Una questione di feeling, di quelle situazioni da film. E invece è successo. E’ successo a te. Ma è come una porta aperta e già richiusa.

Accidenti. le 8.15, corri altrimenti sei in ritardo. Come un automa fai una doccia veloce, ti vesti, raccogli la bigiotteria sparsa per la casa, un po’ di trucco e una passata di gel nei capelli e sei pronta: si va in scena.  Come tutti i giorni.

Sembri la stessa a tutti, le chiacchere col fornaio, i saluti ed i convenevoli con i colleghi, gli amici in messenger, le solite battute,  ma non hai voglia di mettere su la maschera oggi e fai come sempre: chiudi gli accessi. Ti isoli e pensi.  Pensi che in fondo era quello che volevi, volevi vivere alla giornata, volevi le tue emozioni.

Ma allora perché ti senti così vuota?

“Che per l’amore ci vuole coraggio
E una continua partenza non basta a fare un viaggio”

Lasci un piccolo spiraglio che solo una persona può sondare.
E mentre scrivi, ricordi e piangi.
 

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 

Advertisements

7 risposte a “E svegliarsi la mattina…

  1. … a volte parlare, svagarsi può essere un bene x la mente…ma poi ritorni a pensare…stare sola cn i propri pensieri nn è sempre negativo..ti aiuta a riflettere e sfogare…sfogarti cn te stessa in quei momenti in cui credi ke solo tu ti puoi capire…e nulla può toglierti dalla testa ke è la cosa migliore……
    un abbraccio ross…

  2. Ross perchè richiudere la porta se è stata una cosa speciale? Certe occasioni non capitano spesso nella vita.
    Bisogna saperle cogliere al volo, senza aver paura di mettersi in gioco. Coraggio!!!!!
    Ciao , un bacio
    Carla

  3. e lo dici a me????? idem mia cara…aprire la porta di casa e ritrovare quei affetti che ti son mancati eppure vorresti tornartene  da dove sei arrivata ..li sulle nuvole..dove ogni momento era il tuo momento e di nessun altro….già da ieri  incazzature per inadempienze…per e ancora … vado a letto..ma stavolta allungo la mano e tocco il vuoto lo stesso che sento dentro di me..un kiss 

  4. Le emozioni non si possono controllare, ognuno di noi può reagire in modi diversi, lacrime, nervosismo, insonnia, sensazioni strane. Nei momenti di silenzio assoluto ( a me capita spesso riflessioni), attimi, poi ti accorgi che devi cogliere tutto ciò che ti viene incontro come se fosse l’ultima volta, in fondo dice bene Carla, ogni occasione che da felicità occorre prenderla al volo, ciò che passa non torna più.Come sempre i pensieri sono pensieri tutto passa ma resta impresso nella nostra mente…….. un sorriso 

  5.  
    Credo di già avere espresso la mia opinione e il mio rapporto conflittuale con le sveglie altrove… :)
    Credo ci sia una convergenza tra i due blog dove ho commentato…
    Ciao dal mio alias su MSN (Signalnoise = Mobilisinmobile) :)
    Buona giornata, Nando
     
     
     

  6. Qualche giorno fa cara Cucciola, parlavo giusto con un amico di come la mente possa essere paragonata al mare:accoglie, travolge, nasconde e poi con il moto ondoso, sovente restituisce…. 
    Possono essere pensieri positivi, ma se ci improvvisiamo statistiche, la maggior parte delle volte che si verificano questi "fenomeni", ci ritroviamo a meditare su cose che avremmo voluto dimenticare: xk ci hanno fatto e magari ancora ci fanno soffrire.
    Spetta sempre a noi sviscerarli e trovare quella chiave che ci porta a riaprire la porta anche se solo in parte x consentire a chi vogliamo bene di portare luce e positività in questa stanza buia.
    Sono convinta, sempre più convinta che non vengono x caso….bensì fanno parte di un percorso predefinito che ci può aiutare rivedendo errori e delusioni a raggiungere la nostra isola felice.
    Come ben sai, x svariati motivi, da qualche anno a questa parte odio Settembre con tutte le mie forze….
    Ma ho imparato a guardare il calendario con un sorriso…xk cmq anche dietro al cielo più nero c’é un arcobaleno che punta le nubi x riportare il sereno.
    Ti abbraccio più forte che posso.

  7. l’importante mia dolce amica è vivere….prendi quello che ti viene offerto e crogiolati nelle emozioni, che siamo per sempre o solo momentanee non importa, l’importante è sentire il battito disordinato del proprio cuore e le le vampate di rossore sulle gote, poi sta a noi e solo a noi fare il possibile per farle durare più a lungo…come dice Gianfranco la vita è soltanto una e bisogna vivererla pienamente senza pianificazioni ….:-)
    un bacione enorme 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...