Quello che proprio non mi va giù…

Come rovinarsi una giornata con del nervoso gratuito?? Semplice… cercare di capire la logica contorta di chi dovrebbe essere al servizio del pubblico ed invece è solo facciata e fa esclusivamente i propri interessi!!! Sì, io, Don Chisciotte, ancora una volta combatto contro i mulini a vento. Ma è più forte di me e non ho intenzione di tacere. Non servirà a nulla, non cambierà mai niente – come mi dissero quei ragazzini all’aereoporto di Palermo 3 mesi fa con un’espressione rassegnata, quasi da settantenni. Beh io rassegnata non lo sono e finchè avrò voce protesterò ed urlerò.
Qual’è la causa del mio ‘malessere’ (leggi incazzatura) odierno?? Il servizio di trasporti urbano di Genova. La nuova società che ha recentemente acquisito la storica AMT, a partecipazione francese, ha portato innovazioni, purtroppo non sempre positive, sulle quali per ora vorrei sorvolare, ad esempio la richiesta ed ottenimento di corsie preferenziali per i bus, cosa logica direte voi… (che però non siete stati a Genova) pena l’aumento delle tariffe.
Risultato: congestionamento del traffico con aumento medio dei tempi di percorrenza soprattutto dal Ponente per quello privato da 15 a 30 minuti, ED AUMENTO DELLE TARIFFE DEL 20%…
 
Non sono una maniaca dell’auto privata, mi recherei tranquillamente al lavoro con i mezzi pubblici, se questo non mi penalizzasse al punto da impiegare un’ora e mezza per percorrere i 14 km di sola andata, tutti in città, oltre a circa 2 km a piedi per mancanza di mezzi. Eppure lavoro in centro, direte voi, ad un km dal Porto Antico!!! Come è possibile?
E’ possibile perchè è un anno che il varco portuale sito vicino all’uscita della metropolitana che mi consentirebbe di dimezzare questo tempo è chiuso per lavori, sia al traffico veicolare che pedonale, lavori che avrebbero dovuto terminare 7 mesi fa! Quindi, sono obbligata ad utilizzare l’auto tutti i giorni… con un ulteriore aggravio di spese, e, soprattutto, con tanto nervosismo, vista l’incapacità dei miei concittadini di guidare in modo decente.
 
Ma ecco che… come ogni anno ad Ottobre, Genova ha il suo momento di splendore con il Salone Nautico e spuntano – sulla carta – pubblicizzati anche dall’Ente organizzatore della manifestazione, collegamenti con bus navetta che dovrebbero portare i visitatori dai costosi parcheggi cittadini alla Fiera di Genova. Sì, dico sulla carta, perchè sulle fermate AMT ci sono fior fiore di cartelli che parlano di SHUTTLE per il SALONE NAUTICO (con tanto di logo AMT e non sono servizi appaltati a privati, come mi è stato detto da un controllore AMT)… ma in 4 giorni non ne ho mai visto uno! Ma sorvoliamo anche su questo…
 
Sabato sera, all’uscita dal Salone, gli addetti al controllo in Piazzale Kennedy non sapevano nemmeno se ci fosse un collegamento AMT dalle biglietterie di Levante per il Porto Antico, come era stato fatto lo scorso anno. Dall’ingresso principale della fiera non ci sono collegamenti con il Porto Antico, nonostante il biglietto del Salone Nautico consenta una riduzione per l’ingresso all’Acquario.
Sorvoliamo anche su questo (e anche sulla maleducazione del personale nelle risposte… anche se so che di questo non può essere imputata la società).
 
E veniano ad ogg. Stamattina ho dovuto recarmi in ufficio per prendere dei documenti e poi mi dovevo recarmi in fiera: sapendo che la situazione parcheggi è critica, decido di lasciare l’auto sul posto di lavoro e dopo aver cercato invano un passaggio, a rischio della mia incolumità personale, mi reco da Molo Giano alla fine di Via dei Pescatori (circa 1km) a piedi, sotto il sole del mezzogiorno. Sì, a mio rischio, perchè non esiste infatti alcuna protezione per i pedoni su tutta la strada portuale che va dal Porto Antico alla fiera, niente marciapiedi, e solo un tratto all’ingresso dal Mercato del Pesce protetto da colonnine con segnalazioni catarinfrangenti, e camion e autotreni la fanno da padroni.
Arrivata all’ingresso di Levante della fiera, vedo un miraggio: una navetta AMT che indica il percorso Porta Siberia (zona semi-pedonale del Porto Antico, di fronte ai Magazzini del Cotone) – Fiera di Genova.
Chiedo all’autista, con l’intenzione di usufruire del servizio al ritorno per recuperare la mia auto, e scopro che sul percorso NON SONO PREVISTE fermate intermedie.
 
Quindi, ho dovuto rifarmi anche questa sera la stessa passeggiata.
 
Domanda:
(veramente sono più di una…)
 
– perchè vengono privilegiati esclusivamente i ‘visitatori’ del Salone Nautico che si recano al parcheggio Cineplex e Marina Porto Antico?
– AMT GENOVA è al corrente che l’uscita della Metropolitana di Sant’Agostino è inagibile  per CHI LAVORA da oltre un anno?
– perchè si parla sempre di ecologia e di utilizzare i mezzi pubblici quando i servizi essenziali non sono garantiti proprio per i lavoratori?
– perchè prima dell’apertura del Porto Antico esisteva un bus AMT all’interno della zona portuale e con la dismissione delle officine ex OARN (Fincantieri) e l’apertura dei varchi tale servizio è cessato?
 
e la più importante e spontanea… ma come cavolo ragionano in AMT???
O dovrei dire…. con cosa ragionano?? direi che il cervello sia veramente un optional…
 
PS. le navette Fiera-Porta Siberia percorrono 2km… durante la mia passeggiata obbligata  ne ho incrociate 3 nei due sensi ed avevano max 4 persone a bordo…
 
Complimenti AMT… bell’investimento di mezzi e personale!
 
 
 

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

Legenda:

  • i 2 pallini gialli indicano i capolinea della Navetta
  • il pallino blu indica l’arrivo delle linee di bus dal medio Ponente
  • il pallino verde il mio luogo di lavoro

Se ne deduce anche che i visitatori che raggiungono il porto Antico con bus o metropolitana devono percorrrere tutto un tratto a piedi prima di raggiungere il capolinea della navetta. Il tratto dalla fermata della Metro di San Giorgio al pallino verde è quello che io dovrei percorrere giornalmente a piedi per recarmi al lavoro…

 Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

 

Annunci

25 risposte a “Quello che proprio non mi va giù…

  1. le mie perplessità sul modo di ragionare ed agire dell’AMT le ebbi già a manifestare quando mi ritrovai alle 10 di sera con la linea 100 che non mi ha portato dove solitamente passava…
    cioè, e meno male che un pò Genova la conoscevo…
    ditemi voi se uno che non conosce Genova e si ritrova alle 22 in un posto sconosciuto!
    dove cazzo va?

  2. CACCHIO ROSS………….KE POST!!!!!!!
    ADORO IL TUO MODO DI METTERE IN DISCUSSIONE QLCS……HAI PROPRIO RAGIONE QUANDO PARLI DEL SERVIZIO PUBBLICO….SARà KE è NELL’INDOLE DELL’UOMO IL FATTO DI NN ESSERE MAI SODDISFATTO DI NULLA…MA CREDO KE QND IL PROBLEMA è PALESE è GIUSTO EVIDENZIARLO….. E CREDO KE LO STESSO PROBLEMA SI RIPETA IN TANTISSIME CITTà ITALIANE…ALMENO QUI A PALERMO IL SERVIZIO AMAT LASCIA UN Pò A DESIDERARE……I BUS TARDANO A PASSARE X IL TRAFFICO E PER IL FATTO KE POKI MEZZI VENGONO MESSI A DISPOSIZIONE….DI CERTO IL PROBLEMA A GENOVA è UN ALTRO E TU SEI RIUSCITA A METTERLO IN MOSTRA….MA INVIANDO UNA LETTERA AL COMUNE NN SI RIESCE A RISOLVERE NULLA????????
    UN BACIO ROSS……NOTTE
    NICA

  3. cara ross…ieri ascoltavo ..oramai faccio finta d’ascoltare il dire ..di quei ns politici e in quelle trasmissioni di discussione o d’informazione o solo di passar tempo…di quante belle novità ci sono nella ns italia a livello di disfunzioni e inagibilità e di ballottaggio tra comuni,province e regioni per non parlare del STATO CENTRALE…..
    ho avuto a che dire qualche giorno fa,  che spesso si sanno i motivi e le soluzioni per rendere questo ns Il beL Paese..che non è la famosa marca di formaggi…ma l’.ITALIA…. tutti coloro che sono dei don CHISCIOTTE..come te come me e come altri che non si fermano certo al solo dire..ma anche ad agire…continu
    a far fegato..ma poi ….i ragazzi d’oggi sempre meno vogliosi di ribellione…di rimetter inpari alcune situazioni non ci sono e allora forza 40enni o giù di li facciamo  forza e unione. un abbraccio .

  4. ideaa! compra canotto e te la fai via mare..  :P

  5. -tu vieni a lavorare con la tua passione, i tuoi sentimenti, la tua vita…-che è un errore?-ma certo che è un errore,lì si viene a lavorare! tu la vita devi lasciarla fuori. Io da quarant’anni arrivo in punto,timbro il cartellino e poi torno a casa da chi mi vuole bene veramente-…-hai mai visto un bambino per la strada fare l’arbitro? tutti sognano di fare i calciatori, di toccare la palla, di partecipare all’azione… tu sei un calciatore Mario,e quello è un posto per arbitri. Sei nel posto sbagliato.-…l’arbitro applica le regole, qui comandano i trucchi-ma è sempre stato così Mario… cosa vuoi fare il Don Chisciotte?-SI!-…ma lascia stare i mulini a vento,daiii… non Abito a Genova, ma potrei farti qualche esempio napoletano. Meglio di no,mi sa!  ma a chieti son efficienti, orari rispettati,anche se il biglietto costa uguale per tratte di 15Km e per quelle di 500m…giunta al volo, scappo di corsa 😉  Bacione…!

  6. Sai già con chi prendertela vero? eheh ;-))

  7. ti diamo un aiutino…..inizia per T e finisce per O…..:-)

  8. Cucciola, il tuo sfogo é più che lecito e sinceramente meriterebbe di essere postato a mò di manifesto x tutta la città, se non addirittura segnalato al nostro paladino Beppe Grillo.
    Migliorie un cazzo, finora più che "bla bla" non hanno fatto ed il massimo dello sforzo é stato cambiare le divise al personale. Libidineeee!!!
    Guardacaso questo lunedì un mio amico é giunto da Milano in treno xk aveva degli appuntamenti di lavoro al Salone ed ha assistito dapprima divertito e poi sbigottito alla "competenza" di un agente di Polizia Municipale che non sapeva dare info a proposito delle coperture Amt come "servizio fiera", e….guardacaso c’era lì un autista che faceva come le 3 scimmiette.
    Potremmo paragonare Amt a Msn: tanti orpelli che pomposamente chiamano migliorie, ma….provare a rendere efficienti i servizi già esistenti…no?
    E….visto che fra un Nautico e l’altro passa un annetto…xk non dare tempo al tempo e pianificare le giuste strategie a tavolino?
    Sempre più basita da cotanto orrore ti abbraccio….

  9. @Sonja
    Questo post sarà reso pubblico ma non tramite Grillo (che a parte tutto… molte volte predica molto bene ma razzola male). Sarà inviato come mail all’AMT GENOVA, all’assesorato del Comune di Genova preposto ai trasporti ed ai servizi, e direttamente al Sindaco.
    Sono loro che devono intervenire.

  10. @Valentina e Rò
    Il signore in questione è già stato messo al corrente (direi simultaneamente alla mia reazione con il malcapitato autista…;-))) , ma sappiamo bene che il suo potere contrattuale è minimo., così come le sue colpe… ^_^

  11. Prendo sempre il 30 al capolinea in Via di Francia, spesso si rompe, non si parte mai puntuali.
    Il volabus non serve a niente ormai perchè fa una tratta ridicola.
    La stazione di Via di Francia anche se non è AMT è pressochè inutile.
    Il 20 e il 19, al capolinea dalla Fiumara, devi aspettarli minimo 15-20 min.
    La metropolitana è comoda solo per chi abita a certosa.
    Venire all’expò è sempre un’impresa ardua.
    Io non possiedo manco un mezzo di trasporto.
    ti capisco, oh, come ti capisco sorella!

  12. In alcune strade del trentino sono posizionati dei cartelli che riportano:
    …non basta il casco !…….serve anche la testa.
    Credo che andrebbe posizionato anche in molti altri posti.
     
    Ross fai un fischio.
     
    Un saluto.
    Fabrizio

  13. @LadyGrazia
    Noto con piacere… che anche tu arrivi da Ponente… ;-))
    Eppure… spiegami xkè le linee 34 36 37 39 40 sono invece frequenti pulite e con bus nuovi… ci siamo capite vero?E’ veramente uno skifo. Ma come ho detto a Sonja, la cosa non si chiude qui, questo sfogo ho intenzione di inviarlo a chi sicuramente lo cestinerà, ma per me è importante farlo.

  14. Fai decisamente bene ad inoltrare la tua protesta a chi di dovere.
    Più la pubblicizzi e più possibilità ci sono che arrivi a destinazione.
    Ciao Ross, tutto bene a parte le vicissitudini di transito?
    Fab

  15. ciao Rossana…io diventerei un pitt-bull…sai di quelli con la bava e la voglia d’addentare qualche stronzo…tra tutti coloro che hanno la facoltà di renderci la vita un’inferno…politici…amministratori…urbanizzatori…pardon disurbanizzatori…cioè i vari deficienti che dovrebbero essere al servizio dell’utente…ti lascio un caro saluto…e mi piace leggerti incaxxata…

  16. E si meravig

  17. Cioè… mi ha cancellato tutto l’intervento????
    Nooooo… perchéééé??? Vabbé, era una lode al mio andare a piedi o in bici per Genova, anche se i bus dalle mie parti latitano solo se piove a dirotto.
    Un abbraccio!

  18. So di essere fuori tempo massimo: comunque ti prego di accettare i miei auguri di buon compleanno, perchè fatti con sincero affetto.
            Sandro

  19. Carissima Ross, come bilancia mi aggrego alla lotta Donchisciottiana, purtroppo i problemi non sono solo Genova come tu stessa fai notare, sai quanto io sia vagabondo con la mia valigia sempre pronta, ne vedo di cotte e di crude, la stessa continuità territoriale per noi sardi è una presa per i fondelli, quando compagnie Low Cost per raggiungere Milano o altre città della penisola ti propongono prezzi del 30/40% per cento inferiori valida per tutti i cittadini, idem per la continuità territoriale delle flotte navali, se fai il biglietto come residente paghi più di un qualsiasi altro cittadino che vuole visitare la Sardegna che usa le offerte Pecs con auto a seguito a solo 1€……….
    Si hai ragione ad incazzarti…….. Buon WK

  20. @Gianfranco
    Buon weekend??.. ma mi stai prendendo in giro??? ;-)))

  21. PERCHè CARA DOMANI LAVORI PURE?!!!!!!!!!
     
     
    NOTTUZZA…TI CHIAMO DOMANI,SMACK

  22. @Rò
    Certo che lavoro anche domani.. e se Dio vuole E’ L’ULTIMO GIORNO PER IL SALONE DI QUEST’ANNO!!!

  23. We … mica mi ero nascosto !!! Sai benissimo che non avevo accesso al tuo blog. Per quanto riguarda le tue proteste … Sfortunatamente per me … le ho ricevute a …viva voce … e ti posso solo dire : …..
    NON E’ COLPA MIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!
    Alla Topina e alla VAmpiruzza dico solo…. Pettate di tornare qui e ..vi faccio assaporare cosa vuol dire ..viaggiare in bus 😉
    Buona domenica a tutti ..e a te … Ross …che dire ? hihihihi BUON LAVORO e …. 1000 altri Saloni Nautici :-) smackk
     

  24. – 1…. dai che ce la fai!

  25. E così era meglio il cinese… beh! allora sono contenta di essermelo perso 😉
    Anche se l’ottima compagnia avrebbe permesso di non farci troppo caso.
    Per il commento al mio post: io sarei per una riorganizzazione dei tempi di lavoro. O una settimana lavorativa di due giorni e tutto il resto w.e. oppure lun-mar lavorativi, mer di riposo, gio-ven lavorativi e poi, naturalmente, il w.e.. Così si avrebbe molto più tempo per le relazioni interpersonali.
    Buon ultimo giorno di Salone!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...