Il cappotto in naftalina

… chi sono? Non lo so più… ci sono giorni in cui la mia mente vola così alto che faccio fatica a seguirla, altri in cui la riflessione costruttiva si impadronisce di me e lo specchio mi rimanda l’immagine di una persona che mi piace… altri ancora in cui il confronto con la realtà è così traumatico da bloccarmi…
Sono come il  vecchio cappotto riposto in soffitta e tirato fuori dalla naftalina… ricordi quel vecchio cappotto blu? Ne andavi fiera quando con i tuoi primi stipendi facesti quella spesa ‘importante’: blu, a doppio petto e con un collo importante, marsina e spacco posteriore… ‘ma non te lo metterai mica per andare in ufficio tutti i giorni? Tienilo per le occasioni importanti’… già, le occasioni importanti… che illusa mia madre, ma riusciva ad avere ragione… passano gli anni e lo guardi, ha qualcosa che non lo rende come lo vorresti, poi l’idea folgorante, un prezioso collo di volpe grigia! Ecco.. ora è esattamente come lo avevi pensato..  ma la moda va verso i giacconi informi… e allora lo riponi in una custodia, appeso nell’anta dell’armadio e ad ogni cambio stagione lo guardi, lo sposti… finchè non finisce nel baule della soffitta.

E ora? Ora lo hai tirato fuori dalla naftalina… è ancora bello… ma ha bisogno di prendere aria, di stare all’aperto… e così provi ad indossarlo di nuovo … ma in fondo più lo guardi e più ti rendi conto che è come te…
fuori tempo e fuori moda…
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

15 risposte a “Il cappotto in naftalina

  1. no fuori tempo e fuori moda mai… questo tuo racconto mi ricorda il vecchio cappotto di mia madre ..arrivato direttamente da un athelier d’alta moda di  PARIGI nel Natale del 58, regalo di babbo a mamma..anche lei stessi discorsi.. poi lasciato li in armadio ..in soffitta no!! si potrebbe sciupare..e ogni volta  che  apriva l’armadio.raccontava la gioia vissuta  nel ricever un regalo importante come questo.. nell ‘anno prima che venisse a mancare.. gli chiesi d’indossarlo ,cosi, nel ns privato nella sua camera .  da protagoniosta e non da osservatrice  di quel cappotto..lei divenne dopo averlo indossato per magia… ecco che il suo volto mutò ..non era + fuori tempo ne fuori moda .. perchè il tempo e la moda  ci appartengono siamo noi a decidere se..e  ma ..ciao

  2. non sono daccordo Ross…..fuori tempo e fuori moda? ma per chi?? o per cosa? c’è sempre un tempo per tutto…c’è un tempo per rinnovarsi,un tempo per imparare..un tempo per mettersi in standby…un tempo per affrontare la bestia…un tempo per i nostri tempi…quindi riprenditi il tuo tempo e non sentirti come un vecchio cappotto,io non ti ci vedo proprio:-)…
    facciamo ….un abbraccio grande come il mare che ci divide????
    smack

  3. Le persone come te, vere e con tanto cervello, non seguono le mode ma le fanno… quindi non potrai mai essere fuori tempo e fuori moda ma sempre unica e inimitabile 😉
    Un abbraccio

  4. cara Ross, non so da che parte incominciare…..
    forse questi ultimi tempi sei stata troppo presa dalle tue biglie di cristallo che non ti sei accorta che ultimo grido della moda è il cappottino striminzito di quando avevamo altre misure,  quel vecchio cappottino che avremmo reindossato solo in tempi grami ora è di gran moda, (costano carissimi) di rigore le maniche quattro dita più corte, e se da qualche parte è un pò "frasato" meglio, allora cara Ross se ti paragoni al tuo cappotto blu pensa a quanto sono salite le tue quotazioni, la moda ti ha sbattuto in copertina, e volente o no devi tirare fuori la tua grinta, dai, le vie eleganti di Genova ti aspettano…..e se tirano i bottoni, è il massimo; allegra Ross…. questione di cappotti,
     bacibaci

  5. E c’è di più… anche il blu quest’anno è di gran moda. Si per noi a Genova è un classico e adesso (che usa in tutta Italia) vogliamo fare i moderni, non lo portiamo perchè ci sembra da vecchi…. Quindi datti una bella scrollata e ricomincia a sorridere. Esci con il tuo bel cappotto blu, sarai all’ultimo grido….magari quando l’odore di naftalina non si sente più… quello sì che fa vecchia signora…
    Ciao Ross, un baciotto e…ti aspetto con tanto di cappotto….:)

  6. Eh, no….mi consenta!!!!
    (Oddio, ‘sta frequentazione milanese mi sta berlusconizzando???? Vade retro Silvio!!!!)
    Ehm….dicevo…Cucciola che se c’é una cosa assolutamente da non seguire é la moda…o meglio…il massimo secondo me é vestirci come più ci garba e più ci piace….la classe innata e quanto più ci sta bene e ci fa star bene…ci rende al di sopra delle mode e di conseguenza sempre belle, chic ed attuali.
    Quindi….é giunto il momento di tirare fuori quel cappotto, un grande sorriso, testa alta e via che si va!!!!
    Certo che…se becco chi tira fuori dal "cilindro" ad ogni stagione i nuovi trend, penso che potrei impalarlo e poi cucinarlo allo spiedo a fuoco lento….
    Praticamente non ho ancora trovato un paio di scarpe che mi garbano….figurarsi poi gli stivali….
    E lasciamo perdere i pantaloni a vita alta….i jeans soprattutto che ho sempre odiato xk mi sentivo tanto Fantozzi….
    Insomma….se da una parte mi hanno fatto risparmiare, visto che non ho ancora cuccato nulla che mi garba…d’altro canto mi sento privata del sottile piacere di fare shopping.
    Vabbé….vorrà dire che mi sbizzarrirò con lo sportswear della "Slam".
    Il mese prox si inizia a veleggiare. :)
    Abbraccio con strufuggio!

     
     

  7. sbagliato! il cappotto ha fatto il suo tempo, noi no! noi ci evolviamo

  8. La Signora dei sogni che dice stupidaggini? Fuori tempo? fuori moda, tu?
    Non sarà – a farti parlare così- il rimorso per avermi ammazzato il romanzo?
    te possino!
    perchè, se così fosse, per sentirmi in sintonia con te, da altra ammazza romanzi dovrei sentirmi anch’io fuori tempo e fuori moda.
    Cosa che mi riesce impossibile perchè io lo sono sempre stata… fin dalla nascita!
    Sù con la vita e metti il cappottino… sarai sempre eccezionale.
     

  9. incredibile…vengo qui …apro per rispondere al tuo intervento e chi ti trovo ?
    la  pimpallegra!
    son contenta di leggerla così!
    Sai
    io quasi ogni anno scarto molte cose dall armadio che nn ci stanno più e nn avendo cantina o soffitta le regalo a chi ne ha bisogno…
    però una cosa di cui mi son sempre pentita è di aver scartato un cappotto in cashmire bianco…consapevole che avesse un valore  immenso…un regalo da una persona sgradita ad ogni modo…
    però mi son pentita piu volte di averlo scartato…magari piu avanti dirò il perchè…
    cmq da allora difficilemnte scarto qualsiasi giaccone o cappotto di sorta!!
    il mio Boss non ne può piu perchè dice ke nn ce posto nell armadio…
    avrei potuto fare come te…
    tirarlo fuori dall naftalina e rendermi conto che proprio no…
    non era in sintonia con me…
    un bacio
    Marty

  10. non credo che tu abbia mai avuto problemi di moda!
    Sai bene che i preziosi e gli oggetti d’arte si valorizzano con gli anni…
    Ciao Ross….
    Fab

  11. …difficile leggere questo post… difficile cercare di cambiar i giorni ‘no’ in giorni ‘si’ quando non si hann abbastanza forze… difficile volersi bene quando senti che nessuno te ne vuole davvero, e difficile voler bene a qualcuno quando non te ne vuoi davvero neanche tu!         Credo che il tuo senso di fuori tempo e fuori moda accomuni un pò tutti, me si,di certo. Oggigiorno si corre così tanto verso direzioni senza senso,che perdere il tempo ‘giusto’ è possibile… Credo che non bisogni accontentarsi mai e che, probabilmente,le scelte di vita ci portano euforia e allegria per i primi tempi, ma poi,forse, ci si chiede perchè non si è stati capaci di far meglio…Non è pentimento,no…forse solo coscienza del fatto che le cose Ora,per quanto sentite,emozionanti,importanti, in realtà son ‘futili’ e che non è molto ‘utile’ perdere ciò che si aveva…Detto ciò,che è parlare senza evento preciso, forse neanche appropriato, t’ auguro di far di ogni giorno l’occasione importante… e di indossare quel cappotto… in fondo, l’odore di naftalina ti piace,nO!? T’abbraccio.  Buonanotte… e n’altra settimana si sta per chiudere!!

  12. Allora è confermato!!! Wow! Non vedo l’ora di rivedervi!

  13. Pitipitumpaaaaa 😉

  14. e allora perchè Bruno ha scritto 3 settimane?
    dormiva pure lui!!
    ma non con me sia ben chiaroooo!!
    prrrrrrrrrr
    Ciao Signorina
    con questa canzone mi hai fatto ritornare ragassina…
    a ballare i lenti al "grottino"…quelli si che erano problemi!!!
    smak

  15.  Ciaoo piccola, mi sa che qui il capotto è solo una scusa, mi sembri un po’ giù di tono, sbaglio? Tira su quello che è andato giù e vai avanti, tanto nessuno ci fa caso che tu abbia o meno 20anni di più, fai come il vino più è in la, più è buono, lo so dipende dall’aria e dal tappo, basta no farci caso.
                             Un sorriso

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...