Controcorrente, sempre!

Non è una novità, lo so. Ormai l’aggettivo ‘ribelle’ mi segue e devo confessare che un po’ mi piace. E’ la settimana di passione per la politica, ultimi colpi di coda e contestazioni che nulla hanno a che vedere con ciò che la maggior parte di noi si sarebbe aspettata da una campagna elettorale solo fino ad una decina di anni fa. E allora, è meglio non parlarne. Si rischierebbe di cadere nella retorica, nella faziosità (la mia) ed inoltre ne sono pieni quasi tutti i blogs …

 

Oggi, 8 aprile è comunque un giorno importante: il rock è entrato nel sancta sanctorum del Premio Pulitzer. E l’insignito è ROBERT ALLEN ZIMMERMANN, in arte BOB DYLAN che ha una citazione speciale per il suo

 

"impatto profondo sulla musica popolare e la cultura americana,

attraverso composizioni liriche dallo straordinario potere poetico

 

Ma non ho intenzione di fare un copia/incolla dell’articolo che potete leggere qui.

Potrei dire che sono troppo ‘giovane’ per conoscere tutto il Dylan che conta, ma è fuori di dubbio che Dylan, insieme ad altri cantautori degli anni ’70, ha comunque segnato la mia vita, almeno dal punto di vista musicale.

 

Vorrei invece parlarvi di un altro cantautore, questa volta canadese, anche lui poeta e scrittore, che in comune con Dylan ha l’età: 67 anni.

Ed è Leonard Cohen (di cui ascoltate uno degli ultimi brani). Credo che i miei ‘ricordi’ su Cohen siano legati soprattutto a due cantautori italiani, che hanno provato ad introdurlo nel nostro panorama musicale: uno è Fabrizio De Andrè, che fece la versione italiana di Suzanne (1968) e l’altro è Roberto Vecchioni, con la canzone Leonard Cohen, nell’album Milady del 1989. Ma confesso… lo conosco poco e mi riprometto di rimedare!

 

Sentirlo in questo brano recente, è stata una vera sorpresa, e ringrazio un amico che me l’ha fatto ascoltare. Ed anche il testo di questa canzone è una poesia, come per quasi tutti i brani di Cohen.

 

cover2

 

 

E questo è un brano tratto da una sua poesia…

 

Il vero amore non lascia tracce

Se tu e io siamo una cosa sola

Si perde nei nostri abbracci

Come stelle contro il sole

Come una foglia cadente può restare

Un momento nell’aria

Così come la tua testa sul mio petto

Così la mia mano sui tuoi capelli […]

Advertisements

5 risposte a “Controcorrente, sempre!

  1. E’ vero, inoltre tu come donna, a sentire la Santanché, hai avuto l’ulteriore promozione passando dalla camera da letto alla cucina 😉
    Rimane purtroppo per te donna l’aggravante antropologica della bruttezza :-(
    Se poi per caso di mestiere facessi anche il magistrato…

    … ma cosa abbiamo fatto di male? :-((… a parte segare regolarmente i rami su cui eravamo seduti?
     

  2. Cohen lo conosco molto bene.
    A volte gli "amori" passati lasciano tracce che meritano di essere conservate.
    Forse é una delle poche volte che ricordo un ex con un pizzico di nostalgia.
    Ma solo xk un giorno mi fece ascoltare "Famous blue raincoat". E da quel giorno é partita la caccia alla discografia.
    Vivamente consigliato.

  3. cohen l’ho conosciuto per cohen e non per versioni diverse. altri anni, altra musica e, a differenza di adesso, era ed è, musica da non consumare…

  4. non ci crederai, ma sono arrivato fino ad oggi senza aver MAI sentito cosa avevano da raccontarci i nostri politici: non credo di essermi perso nulla di sensazionale…. le cazzate che dicono sono le stesse

  5. Eh eh, non fraintendermi: quella per i Gn’R fu un’infatuazione puramente adolescenziale (anche i Queen) che comunque non rinnego e certi pezzi li ascolto ancora volentieri.Cresciuto, ampliai gli orizzonti e maturai: adesso sul piedistallo ci sono Led Zeppelin, Deep Purple, Hendrix, ecc…Subito sotto Uriah Heep e Jethro Tull.Mai impazzito però per i Van Halen ed i Genesis, comunque li ho fra i tanti cd.Ciao

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...