Pezzi di vetro

Vita felice che sorride al futuro, vita che non vede la realtà. Vita che guarda solo al proprio orticello, ‘il cane il gatto io e te’. Uno sfondo rosa, o pastello, o bianco perla. Un’immagine romantica. Pioggia di glitters emoticons e orsacchiotti da cioccolatini di San Valentino. Un carattere svolazzante in corpo 12. Deve gridare al mondo la sua gioia.
Vita trasandata, trendy, scucita dal reale e fastidiosa come il classico buco nella tasca, dove ti perdi sempre qualcosa. Un ‘all too late’. Immagini in bianco e nero. Foto di belli e impossibili. Parole sconnesse. Parole che feriscono già alla vista chi guarda. Come schiaffi. Uno sfondo nero, qualche disegno pop-art o solo schizzato. Carattere Unicode, in rosso scuro. Secco come una voce che stia gridando la sua rabbia.
Vita delusa, come un sorriso mesto all’angolo della bocca. Occhi che sanno parlare trincerati dietro occhiali scuri per non scoprirsi. Una parola qui e una là, seminate come la pista cifrata della Settimana Enigmistica. Cultura non cultura. Conoscenza nascosta per mascherare l’io. Rapporti schivi quasi privati. Uno sfondo grigio o indaco. O sabbia. Immagini autunnali o di tramonti ammantati da nuvole. Colori non colori. Carattere Letter Gothic corpo 8 o 10. Che passa inosservato.
Vita realista: sorriso sulle labbra davanti alle meraviglie della natura, al volto di un bambino, alla carezza di un amico. Rabbia sorda e profonda davanti alle ingiustizie ed al cinismo. Si passa dal rosso al verde, dal rosa al blu. Colori decisi e forti come la sua passionalità: rosso giallo arancio e blu cobalto. Carattere in bianco Tahoma o Verdana. Bianco come la trasparenza della propria vita. Che non vuole passare inosservato.
Pezzi di vita seminati su un foglio elettronico.
Come tanti pezzi di vetro colorati.
Pezzi di vita o … vite a pezzi?

…L’uomo che cammina sui pezzi di vetro
dicono ha due anime e un sesso di ramo duro in cuore
e una luna e dei fuochi alle spalle mentre balla e balla,
sotto l’angolo retto di una stella…

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

10 risposte a “Pezzi di vetro

  1. mi piace pensare a "pezzi di vita" …
    PS: ma chi sono paolo crepet e raffaele morelli in confronto a te?!?!?! due pezzi di … vetro!! 😉
     

  2. io due pezzi di vetro li conficcherei molto volentieri negli occhi di qualcuno oggi…cmq…vita realista è il mio motto!!!!

  3. Tutte le volte che mi ritrovo in spiaggia, mi piace andare a raccogliere i pezzetti di vetro levigati dal mare e dalla sabbia… e così raccolgo pezzettini di vita sfogliando i blog qua e là!

  4. @Lilla
    Di Crepet ho abbastanza rispetto (soprattutto quando ‘esce’ dagli schemi e si incazza ahahah) di Morelli moooolto meno… e giuro che nn leggo Rizosomatica ;-))!

  5. direi che … in fatto di "uomini" … abbiamo gli stessi gusti!! 😉
    PS: Rizoso…che????

  6. @Dò
    Esatto… e guarda caso quegli insulsi pezzetti di vetro levigati che altro non erano che comunissime bottiglie di birra o acqua minerale… diventano quasi pietre preziose sotto i raggi del sole… 😉

  7. Come dire, my fair lady:
    Primum philosophare, deinde vivere?
    Un saluto amichevole.

  8. adoro de gregori…bellssima pezzi di vetro…ciao!

  9. Da bambino non sapevo che quelle pietre colarate erano solo vetri…ne raccoglievo tantissime, che deluzione quando l’ho scoperto…

  10. Club degli Amici Siracusa

    Pezzi di vita … e vita a pezzi, niente cambia purchè vissuti in "libertà".
    Attenzione però, perchè io più studio il libero arbitrio e più la mente
    condizionata mi impedisce di esercitarlo.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...