Potere dell’immaginazione

Ci sono notizie che ascolti distrattamente, forse perchè apparentemente meno importanti, o troppo localizzate, o forse perchè le ritieni già poco probabili in partenza. Sono comunque notizie che arrivano ad essere inserite nei notiziari nazionali, quindi, di primo acchito, le ritieni ‘verificate alla fonte’ e fondate.  Passano i giorni e queste notizie spariscono: ovvio che nel mucchio dei bollettini tragici questo non salti subito agli occhi, però a volte capita di chiedersi ‘ma come è andata a finire quella storia?’.
 
Ieri leggo un trafiletto segnalatomi da Feedreader e la mente, come un PC dotato di un processore ad alta frequenza, ripesca immediatamente la memoria visiva.  Leggo e la prima reazione è una sonora risata.
 
Poi rifletto e, sinceramente, sono colpita per come il potere di suggestione personale si sia potuto propagare, come un’onda a cerchi concentrici, arrivando a toccare anche chi – per mestiere – dovrebbe evitare un inutile allarmismo.
 
Il motivo? non lo so. Di sicuro, anche questo episodio dimostra come ci sia poca professionalità e molto pressapochismo da parte degli operatori coinvolti, mentre la stampa, come sempre, si ciba quasi esclusivamente di sensazionalismo gratuito.
 

 

immaginazione

 

PS. se qualcuno è il fortunato possessore di un pastore maremmano nero… stia attento Animoticon

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

4 risposte a “Potere dell’immaginazione

  1. la routine…la noia….l’incompetenza….gli interessi…..
    si son ritrovati tutti insiemee han creato il caso
    ogni tanto senti parlare di squalo bianco sulle nostre coste che poi al massimo era uno s.toro…

  2. …senti nel dubbio…giro al largo!!:))9

  3. quella dei mass media è una razza particolare…brutta razza direi….

  4. in effetti, come dice ariel … nel dubbio, meglio evitare la zona!!!
    PS: sono sicura che tanti senzatetto vorrebbero sapere dove va a "randagiare" un gatto per arrivare a nove chili … 😉
     
     

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...