Potere della contrattazione

Non ho mai amato contrattare anche se, come diceva il mio ex marito, sono una ‘donna da mercato’, nel senso che amo passeggiare tra le bancarelle, a volte rovistare, lasciarmi attirare dal modo di esporre la mercanzia, dai colori, ecc. Adoro per esempio i mercati orientali, i souk. Ahhhh… sospiro ancora ricordando il bazar di Sultanamet o lo Spice souk di Singapore e Dubai, il ‘marchè aux poteries et aux épices’ della cittadina tunisina di Tataouine!  E’ totalmente fuori dal mio ordine di idee quello di entrare in un negozio e chiedere se hanno un capo che prima non abbia già visto in vetrina, debitamente prezzato,  e tanto meno, al momento di pagare, chiedere lo sconto!

Coerente quindi con questa mia mentalità, è il fatto di acquistare a colpo sicuro beni o servizi dopo essermi documentata ed aver comparato le caratteristiche tecniche del prodotto e il prezzo praticato dai potenziali fornitori.  E questo vale anche per le assicurazioni.

Sei anni fa, acquistando un’auto, e soprattutto dovendo stipulare una polizza ex novo, feci la mia piccola indagine di mercato sulle diverse compagnie assicuratrici e mi affidai a quella che aveva il rapporto qualità/prezzo più conveniente.

Ieri, a 45 giorni dalla scadenza della polizza, ricevo il preventivo e noto che nonostante la variazione di classe Bonus/Malus, grazie alla mancanza totale di sinistri, e la riduzione del valore incendio e furto, l’importo è quasi invariato (forse addirittura aumentato di una decina di euro).  Poiché, ottimista come sempre, credo che di ineluttabile esista solo una cosa, inizio a girare in rete per avere dei preventivi da tutte quelle compagnie che ultimamente, forse proprio a causa del crollo del mercato dell’auto, stanno facendo campagne pubblicitarie a tappeto. Provo con le prime due e, al di là degli slogan che fanno bella mostra nei banners in testa al sito, mi ritrovo con preventivi più alti di un 15% rispetto alla mia compagnia. Sto per desistere quando mi viene in mente di provare con una terza.

 

Ed ecco la sorpresa: un preventivo inferiore di 115 euro/anno, a parità di condizioni con la mia polizza!!!

 

Malfidata come sempre, mi chiedo dove sia l’inghippo. Esamino quindi il preventivo, apro tutte le finestrelle, aggiungo al premio base le stesse coperture che ho sulla mia polizza attuale, e verifico l’ammontare del premio incendio e furto. Scopro qui che il valore stimato dell’auto riferito ad Eurotax è inferiore a quello che la mia compagnia indica sulla sua offerta.

Allora penso ‘vedrai che riducendo l’importo sono uguali’. Vado a verificare la valutazione dell’auto e poi chiamo la mia compagnia. Un po’ riluttante la  ‘consulente’ (ora non si chiamano più signorine quelle che ti rispondono al telefono) mi dice che il valore commerciale dell’auto è corretto, ma io insisto ‘verificate, perché a me risulta diverso e ho controllato proprio ora’. Mi fa attendere e poi mi dice ‘sì, ha ragione. Allora il premio si riduce a ….’  Praticamente una riduzione di soli 20euro. 20 euro!?!!?!? A questo punto, la ritengo una inutile e dannosa presa in giro e mi dico ‘se volete la guerra, guerra sia’ e con nonchalance butto lì la frase:

‘beh allora, qualcosa non mi quadra perché ho un preventivo con le stesse caratteristiche con un premio di 100 euro inferiori’.

La sento barcollare. La voce trema. Poi mi dice ‘attenda un attimo’. Mi ascolto la primavera di Vivaldi, e sorrido all’idea di averla messa in difficoltà. Forse staranno decidendo se possono ammortizzare la perdita di un cliente oppure no… oppure non gliene frega nulla…

Poi la voce, professionale, ma nella quale ravviso un po’ di insicurezza stavolta, mi dice

‘guardi signora, allora le posso fare uno sconto di … 98 euro’!

Evvai! Capisco che deve essere stata una decisione sofferta, che in fondo sta aspettando per capire se il suo sacrificio sia stato vano e quando le dico, con enorme faccia di bronzo  ‘ok, allora per due euro posso anche non cambiare’ sento il suo sospiro di sollievo.

‘Allora le posso già rinnovare la polizza?’

‘no signora, tanto manca ancora più di un mese alla scadenza. Prima mi rispedisca il preventivo corretto, e poi le farò sapere’

 

 [dopo un tentato ‘furto’ come questo, ora state un po’ sulla corda che non vi fa male Sorriso]

 

 

Domanda: è questo il ‘libero mercato’???

 

 

 

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

15 risposte a “Potere della contrattazione

  1. ..BENVENUTA CARAAAA!!!;-)))…..e’cosi’….quello del bestiame e’piu’serio….

  2. adoro le bancarelle, adoro i mercatini … non sono brava a trattare, a tirare sul prezzo, a chiedere sconti … e, quando ci provo, faccio prima a dire "vabbe’, fa niente" che a chiedere di abbassare il prezzo … assicurazioni??? così come le banche, fanno parte di quella schiera di "ladri legalizzati" … nelle mani dei quali, chi più, chi meno … siamo un pò tutti!! PS: a giugno scade la mia polizza, se ti invio la copia del contratto … gli dai un’occhiata?? come si dice: a pensare male si fa peccato, ma quasi sempre ci si indovina!! ;)bacioni e buon week end!

  3. Non mi piacciono le assicurazioni….puzzano, tutte. (riferimento al bestiame qua sotto)…Sono tutte delle "ladrone"…quando devi "stipulare" ti coccolano, ci caschi, firmi, e quasi sempre c’è l’inghippo, solo che i punti del contratto o clausula sono infiniti e scritti in piccolissimo….così, se per pura disgrazia fai un incidente….stai pur certo che magicamente qualche postilla contro l’assicurato mal capitato salta fuori…. è sempre così….Io non chiedo mai sconti….nemmeno ai mercatini….non mi piace, mi sembra di chiedere la carità….ma con queste "mangia mangia" bisognerebbe farlo e "piangere" un pochino….Il mal di testa è passato…grazie. Beata te per le terme di domani….poi ci racconterai…Rilassati e divertiti….ogni tanto ci vuole…. e la canzone di Seal a me piace, come lui, del resto. ;-)Un abbraccio

  4. Lilla….. com è che viaggiamo in sincronia?…. stessi minuti……

  5. Uso improprio di blog altrui: @Paola: ah!!! saperlo!!!😉

  6. le assicurazioni sono istituzioni, come le banche, che hanno il permesso di frode autorizzato dallo stato. e devi vedere quanto peni per farti pagare quello che ti spetta, appena ti succede qualcosa per la quale hai stipulato con loro un contratto assicurativo!va be’ lo saprai sicuramente…vai in vacanza? buon riposo:-D

  7. Il libero mercato è anche questo. Però se con i clienti si riesce a costruire nel tempo un rapporto di stima e di fiducia, basato sull’onestà, dopo qualche anno se ne vedono i ritorni. I clienti non cambiano un fornitore serio ed affidabile per risparmiare 100 Euro all’anno. Evidentemente la tua assicurazione non rientra in questa categoria.

  8. mi passeresti il nome della compagnia che hai trovato conveniente ?sono in scadenza tutte e due kle polizze delle ns auto . Acci scade anche l assicurazione del motorino della lena . . Urge consulto

  9. ciao ho letto il blog per la prima volta…illuminante devo dire, credo che ci passerò di nuovo, grazie per la saggezza che dispensi in queste poce pagine web:-D

  10. @davideben arrivato prima di tutto… e poi, ti prego, non chiamarla ‘saggezza’, non ho di queste aspirazioni… diciamo che è un po’ di "savoir faire?" ^_^

  11. Non sono una che contratta: ecco perché odio andare in giro a far spese con mia madre (bilancia come te) che passa ore ai mercatini a tirare sul prezzo. In questi giorni scade la mia assicurazione auto, fatta online. Visto che non arrivavano notizie da parte loro li ho contattati chiedendo di mandarmi il rinnovo. Non ho chiesto quanto fosse la cifra, davo per scontato che in ogni caso dovevo rinnovare e amen.Mi riscrivono dicendo che la mia assicurazione, nonostante il passaggio a una classe migliore, mi chiede più dell’anno scorso (quindi circa 800 euro per tutto l’anno) e mi hanno proposto un’altra assicurazione che me ne chiede 660. Hanno contrattato loro per me :-)

  12. @DonatellaBeh allora ritieniti fortunata, anche se, alle ‘assicurazioni buone’ non crederei. Ricordo che questo giochetto lo faceva il mio assicuratore per la moto: tutti gli anni la faceva cambiare al mio ex per avere tariffe migliori. Solo che… con l’ultima, mio marito si è trovato anche l’obbligo per 5 anni di sottoscrivere una polizza vita :-))PER TUTTIEvidentemente la mia scrupolosità è stata punita: stamattina, in una banale rotatoria ho tamponato uno scooter (e per fortuna il guidatore non si è fatto nulla). Ora la mia tariffa se ne va a pallino….

  13. non credo siano una assicurazione buona… anzi, in realtà loro non sono neanche una società assicurativa: sono degli intermediatori. Li contatti, gli dici di cosa hai bisogno e ti arrivano i preventivi di varie società di assicurazione. Tra l’altro, ripeto, mi avessero proposto anche solo di rinnovare la vecchia, nonostante l’aumento, avrei pagato e zitta… :-))

  14. Fra qualche mese ti nomino agente unico per il rinnovo della mia assicurazione…

  15. @FedericoVediamo che si potrà fare…

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...