Favole moderne

Tutti conoscono la mia passione per i libri in generale, per la loro carta frusciante, fresca di stampa. Un paio di settimane fa, durante il mio girovagare in libreria tra volumi in offerta scontatissimi e nuove edizioni costosissime dell’ultimo romanzo di Tizio o Caio (eh sì, dite quello che volete, ma per me un libro che costa 26 euro solo perché ha una bella confezione, ma è in realtà il prodotto di un autore semi-sconosciuto che la casa editrice cerca di lanciare, è COSTOSO), un cartello ha attirato la mia attenzione. “Libri in lingua originale al piano superiore”.

Ricordando le mille difficoltà nel reperire a Genova i testi in lingua ai tempi universitari, tanto che alcuni volumi della letteratura francese li acquistai direttamente in Francia nel corso di una vacanza, e curiosa come sempre (ed appassionata delle versioni originali) mi sono recata al piano superiore e, con mia grande sorpresa, ho trovato una piccola stanza, divisa tra letteratura per bambini in lingua italiana (?!?!?), coloratissima come ci si aspetta che sia, e due miseri scaffali dove, in ordine alfabetico, facevano bella mostra edizioni pocket in francese, inglese, tedesco e spagnolo.

 

Volendomi cimentare e al tempo stesso fare pratica di Spagnolo ho subito cercato il nome di un autore di cui ho recentemente letto in italiano un bel romanzo. Ed ho trovato due libercoli che sono finiti subito nel mio ‘carrello’!

Poi, da tipica nostalgica, ho visto, posato malamente, un libro di Marc Levy [del quale non ho mai letto nulla…] e anche questo, dopo una sommaria valutazione, è finito nel carrello. A parte lo choc alla cassa (colpa mia, visto che giro sempre senza occhiali), dove ho scoperto che queste edizioni economiche straniere hanno un ‘prezzo imposto’ di Euro 13,65 (contro una media di Euro 5,90 per le edizioni italiane…), diciamo che sono uscita dalla libreria abbastanza soddisfatta.

 

Per andare ‘sul sicuro’ ho iniziato subito dal libro in francese. Da un punto di vista meramente tecnico devo dire che sono soddisfatta di me stessa: nessun problema nella lettura, e nell’apprendimento di neologismi, che si adattano molto bene al linguaggio moderno, e felice che una lingua così rigorosa abbia iniziato ad accettare nuovi termini e farli propri (cosa, che l’italiano, fa dalla notte dei tempi…), tecnica per la quale ringrazierò sempre le esperienze fatte in loco, con i frequenti viaggi in terra di Francia e soprattutto le non dimenticate lezioni di argot fatte all’università di Digione.

 

Meno bello il giudizio sul romanzo in se stesso. Premetto che non ho mai letto nulla di Moccia (e tanto meno visto film tratti da sue sceneggiature), ma, pur non trattando storie di adolescenti, credo che Levy possa essere la sua versione d’Oltralpe. Il romanzo è la classica favola a lieto fine. Due padri single, trentenni, per i quali i figli vengono prima di ogni altra cosa, due amici ‘veri’ che decidono di vivere sotto lo stesso tetto, pur con evidenti differenze caratteriali e forse per questo complementari, due bambini che vivono la vicinanza come fratello e sorella e superano con una alzata di spalle la mancanza di madri troppo ‘indaffarate’ o in carriera e alle quali non rimproverano l’abbandono, una piccola comunità francofona trapiantata a Londra, una serie di amici di contorno che si fanno in quattro l’un per l’altro, una storia d’amore iniziata tra titubanze varie e che sfocia nel rapporto con la A maiuscola… insomma, alla fine mancava il classico ‘e vissero tutti felici e contenti’!

 

Ora io mi chiedo, ma il signor Marc Levy, in quale pianeta vive Sorpresa?

 

 

 

 

ps. cercando l’immagine, ho anche visto che in Francia nel 2007 è uscito anche il film tratto dal romanzo di Levy… proprio come Moccia Sorriso

 

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

10 risposte a “Favole moderne

  1. non credi che in fondo sia proprio questo che il pubblico voglia? poter mettere la frase <e vissero tutti felici e contenti> magari anche nella realtà così poco edificante…

  2. e meno male che hai iniziato da questo!! se leggessi gli altri … credo che … ‘gomiteresti’ (come diceva mia figlia quando era piccola) … questo è il più ‘normale’! gli altri, oltre ad essere a lieto fine, sono anche ‘strani’ e … molto ‘fantasiosi’ ..inutile dirlo … da brava ‘bambina’ alla quale piacciono le favole … li ho letti tutti … :Pmi vuoi bene lo stesso???? :)

  3. PS: in compenso non ho mai letto niente di Moccia: giuro!!

  4. @LillaMa ceeeertoooo!!! La mia era solo un’affermazione estemporanea dopo aver chiuso il libro! in effetti anche io mi sono divertita a leggerlo, solo che, a pensarci bene, il risultato è che di ‘reale’ non ha nulla!ps. meno male ^_^

  5. pfuiiiiiiiiiiiii … (sospiro di sollievo) …e aspetta di leggere gli altri (casomai ti capitasse) … altro che ‘irreali’ … :)) … una cosa è certa: non gli difetta la fantasia!! PS: quando ne parlo con mr. lillo mi dice ‘adesso ti metto la saga di guerre stellari … non è possibile che non ti piacciano i film di fantascienza visto che leggi questi libri!!!’ ;P

  6. …non mi piace il moccioso e neanche i suoi melensi filmetti….:/……per me basta e avanzano i libri in lingua inglese….:-)

  7. Magari è stato solo ospite a qualche convention del Pdl e hanno convinto pure lui…

  8. quando è uscito il famoso " tre metri… " per curiosità l’ho acquistato. ne ho smesso la lettura dopo le prime dieci pagine. è davvero allucinante!i signor levy vive nel paese di piripicchio, è evidente!

  9. Gli editori saranno soddisfatti.

  10. ..tre metri sopra il cielohanno letteralmente coperto i muri delle strade qui da noi 2 anni fa..Il film é piaciuto molto, soprattutto agli adolescenti..l’ho visto e dirti che non m’é piaciuto direi una bugia..ma se parliamo di film per ragazzi.. vuoi mettere il mio stupore e coinvolgimento nel guardare il primo Hanry Potter (Pietra Filosofale)?!?!?si.. a questo punto preferisco la fantasia fantastica.. :)

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...