Di tutto un po’

Se c’è una cosa che detesto della mia vecchiaia è l’essere diventata metereopatica… Basta un cambiamento più o meno pronunciato delle isobare e la mia pressione inizia a dare in balle,  con conseguenze nefaste sul fisico e sul morale, quest’ultimo aggravato dalla necessità di rivolgermi allo sciamano di fiducia, che so già mi guarderà con fare tra lo stupito e il guardingo (il guardingo è ovviamente riferito alla mia ipotetica reazioneSorriso) e, titubante, mi chiederà ‘cosa vuole fare? Facciamo questo esame?.. oppure mi dica lei…’

Ed io sprofonderò nella disperazione più nera, certa di essere, come sempre, un’incompresa e, al tempo stesso, un mistero della medicina moderna.  E vabbè… Inch’Allah… come si suol dire! Accetterò di buon grado i suggerimenti dello sciamano e procederò con il tagliando annuale, ma gli preciserò che la mia non è arrendevolezza, ah proprio no!!! D’altra parte, ogni tot kilometri anche le auto più perfette ne hanno bisogno.

 

Sono comunque certa, che prima ancora di procedere con gli esami, si sistemerà tutto grazie alla mia prossima partenza. Come sempre, di fronte ad un borsone da preparare ed una carta stradale, il mio morale sale alle stelleA bocca aperta!

 

Nel frattempo, questa mattina, meditavo una piccola fuga, complice il fatto che, per fare delle  commissioni di lavoro ho dovuto sostare al Porto Antico (proprio sotto il Galeone… ). Un cielo blu terso, il mare, le barche a vela … devo dire che la tentazione di imbarcarmi sul battello per San Fruttuoso è stata veramente forte, non so come ho fatto a resistere!

 
 

Photobucket

Mi è comunque sparito temporaneamente il sorriso quando, biglietto del parcheggio alla mano, mi sono diretta alle casse: un quarto d’ora di sosta, giusto il tempo di parcheggiare per evitare una multa, entrare all’Ufficio Postale, e la somma dovuta era di 2 EURO!!! Cose da pazzi… anzi no, cose da Comune di Genova che ha lottizzato tutti i posti disponibili in città per trasformarli in sosta a pagamento! Ormai il cuore di Genova è tutto così. Non esistono più posti liberi, regolamentati dalle care e vecchie strisce bianche di sosta gratuita, e nemmeno quelli con zona disco orario, nonostante sia uscita una legge comunale per cui è obbligatorio avere un certo numero (seppur bassissimo) di posti non regolamentati vicino ai parcheggi delle cosiddette aree BLU. Si rischia quindi di spendere per il parcheggio la stessa cifra destinata ad una cena nei locali di Sottoripa o del pub alla moda.  Lo so, la mia filippica non serve a molto, non in solitaria almeno, ma vuole solo raccomandarvi di non venire a Genova in auto. O, nel caso, avvisatemi e Vi trovo un parcheggio gratuito in zona periferica, ma collegata benissimo con la mini Metro al centro!

 

Come panacea per tutti questi malesseri, voglio però riportarvi il sorriso e vi linko quindi un piccolo video del mio amico Goran Kuzminac, splendido esempio del tempo che NON passa invano. Cantautore anni ’70-80 (e non solo), favoloso strumentista, dalla voce molto gradevole, con al suo attivo brani che raccontano sempre delle bellissime storie, con il suo ultimo lavoro ‘Dio suona la chitarra’ oltre ad aver realizzato performances con strumenti particolari, ha saputo coniugare ottima musica con testi che in molti casi rappresentano in chiave ironica la realtà politica. Eccovi quindi la sua ultima fatica: un video home made, dallo stile a metà tra ‘Chi ha incastrato Roger Rabbit’ ed il famoso ballo di Gene Kelly con Tom & Gerry.

 

Ovviamente, ogni riferimento a fatti o persone esistenti è puramente casuale… Sorpresa

 

Buona visione!

 

 

 

 
 
 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

12 risposte a “Di tutto un po’

  1. Mia cara, ti capisco. Anche io cambio col tempo, anche se per me le mutazioni sono sopprattutto umorali, benché molto molto pronunciate.P.S… ehm… molto carino il video, ma Roger Rabbit era stato solo incastrato… non ucciso: quello era l’Uomo Ragno!!!

  2. vero! si vede che non sono una patita di cartoons eh? :-((

  3. Pure io sono metereopatica… ma al contrario, quando c’è nebbia, piove, freddo polare e neve stò in pace col mondo e tutto mi sembra più interessante; quando splende il sole mi deprimo e divento apatica; temporali e perturbazioni forti ed improvvise mi mandano in circolo l’adrenalina, non riesco a stare in casa, esco, mi inzuppo ma mi diverto tantissimo!Peccato, mi si son bruciate le casse e non riesco ad ascoltare il video ma prendo nota.

  4. …..uahuahuahuah….e’vivo e’vivo l’uomo ragno…la’la’la’laaalaaaa!!!!!.-DD

  5. Leggerti, mi ha fatto venire nostalgia…San Fruttuoso, Portofino, Recco e la sua focaccia al formaggio, Sori, Genova…quante volte ci sono stata!!!!!!!!!!!!

  6. hahahha, Grande Milady! ma dove te ne andrai di bello dopo il tagliando? Il bimbo con la tutina del Che’ e’ un amore. Lo devo avere..vende gadget online?: )

  7. …Pare che Kevin Costner abbia finito di ballare coi lupi.

  8. Ross non credo che sia un problema di età, piuttosto mi viene da pensare a quanti accidenti di porcherie respiriamo, beviamo e mangiamo.Pare che in origine eravamo macchine semi perfette…ci abbiamo messo tanto di impegno per rovinarci..però che meraviglia il mare…forse in qualche altra vita ero un delfino…

  9. uffa … non ho tempo di leggere e guardare il filmato … il parrucchiere mi aspetta …lo faccio per voi!!! mica mi vorrete vedere con la ‘coroncina’ bianca intorno alla testa!!! mi tocca andare … ma torno … ah, se torno!!! a ‘frappè’!!! ;))bacio!

  10. ari-eccomi!!!allora … io sono meteoropatica … mal di testa al primo cielo ‘coperto’ … gambe gonfie al primo caldo … umore più nero della pece in entrambi i casi …anche da noi non esistono parcheggi bianchi … tutti blu … e non solo, i residenti, possono parcheggiare (senza pagare 70cent l’ora) solo nella strada dove vivono ed in un paio di strade limitrofe …PS: se verrò a Genova sarà in treno … tanto ci pensi tu a mettermi sugli autobus giusti, no??? ;))PPS: il filmato parte ma … si incanta … credo dipenda dal mio pc vecchiotto … :S

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...