Snow! (come Mauro e Virginia…)

E tanto tuonò che… nevicò!
 
Stamattina avevo delle commissioni da fare – per mia fortuna rigorosamente senz’auto – e dopo la tramontana fredda di ieri mi ero ben preparata alle intemperie.  Però, stranamente, la temperatura esterna si era addolcita. La classica tregua prima della bufera, evidentemente. Alle 12,45 il sole pallido era sparito ed il cielo aveva quel classico colore grigio ma soprattutto quella ‘consistenza’ che, per chi, come me, è nato sull’appennino e vi ha abitato per tanti anni, fa presagire solo una nevicata imminente.  Una corsa per prendere il bus ed i primi fiocchi iniziavano a poggiarsi delicatamente sul mio piumino, mentre la temperatura scendeva sotto lo zero molto rapidamente. Le persone sembravano tanti burattini frettolosi, imbaccuccati con sciarpe berretti e guanti e con l’ombrello di rigore, nemmeno fossimo inglesi!. Forse sono io la ‘strana’ ma vedere gli ombrelli aperti durante una nevicata mi ha sempre fatto sorridere! La neve ha un chè di leggero e sinuoso nel suo discendere che non mi sembra giusto privarsi del suo tocco e ripararsi dietro un ombrello. Il tempo di arrivare a casa ed il bianco tappeto comincia a ricoprire le strade e sembra rendere tutto ovattato e soffice.
 
Ed ecco lo spettacolo delle piante del nostro giardino: tronchetti, palme selvatiche ed il contrasto dell’albero di limoni imbiancato!
 

 

 

Adoro la neve, specialmente se vista da dietro i vetri delle mie finestre Sorriso!
 
 

 
E con il buio, il luccichio degli abeti addobbati mi hanno fatto venir voglia di scattare qualche foto…
 
 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons 
Annunci

9 risposte a “Snow! (come Mauro e Virginia…)

  1. Caspita…ma allora è proprio Natale !Con tutto il trambusto che lo precede, sembra quasi che non arrivi mai.La neve mi ricorda quando ero piccolo. Un paio di volte, lungo la mia infanzia, nevicò quel tanto da bloccare il traffico di una città non attrezzata per la neve come Roma e….evviva ! Scuole chiuse e noi ragazzi tutto i giorno sotto casa a giocare a palle di neve.Era una gioia.

  2. Mi piace questa catena di post sullo stesso argomento (speriamo prosegua), si dovrebbe ripetere più spesso!Grazie della foto, non è una visione frequente per me.

  3. @MauroCerto che ora si dovrebbe proseguire con le altre lingue: chi vuole cimentarsi in tedesco, spagnolo, ecc.??(‘naggia a Virgy che mi ha preceduto col titolo in francese..,. sigh… ^_^)Per la foto, è stato un riflesso incondizionato: ho visto la neve e pensato a te! raramente nevica sul mare…. e Genova assomiglia un po’ a Napoli no? :-)

  4. jingle bells jingle bells…..:-))))…….una spruzzata sul naso per te!!!:-)))

  5. il suono della neve in francese è unico al mondo, cara ragazza!:-Dho visto in tivù la nevicata e subito ho pensato a te da qualche parte alle prese con i fiocchi bianchi!:-)))mauro, davvero mi piacerebbe che qualcun altro continuasse con la neve. mi sembra appropriato:-Dcominque qui fa un freddo boia, ma non nevica!:-(

  6. "Adoro la neve, specialmente se vista da dietro i vetri delle mie finestre" … ecco, diciamo che io l’adoro … vista in foto!! ;)non ci sono abituata, mi spaventa, mi mette angoscia … uhmmmm … no, decisamente preferisco il mare!! :))

  7. @VirgyE proprio a me lo dici?? io sono nata attorniata dalla neige e le mie prime filastrocche sono state ‘Alhouette, gentille alhouette’ e ‘au clair de la lune, mon ami Pierrot’ :-) Francese a parte, comunque, e togliendoci quella patina di sciovinismo che noi italiani sappiamo sbandierare molto bene, tutte le lingue hanno una loro musicalità. Anche il tedesco.

  8. adoro la neve…mi dà energia e stimola il mio lato fanciullesco, :-)quando c’è la neve mi piace uscire e andare a camminare e correre per i campi ammantati di neve, da sola con i miei cani che si divertono da pazzi o con amici a tirarci pallate di neve. La trovo divertente, affascinante perchè tutto acquista un aspetto particolare. Mi piace perchè scende silenziosa, mi piace perchè illumina il paesaggio. Ma odio circolare con la neve sull’asfalto, spesso gli spazzaneve passano in ritardo e allora spostarsi in auto è un disastro, per non parlare poi quando gelaAnche qui tanta neve e freddo, grazie per questo post dedicato alla neve e per le bellissime immaginibuona domenica un abbraccioAntonella

  9. Beh, in Abruzzo non ci manca nulla: mare, laghi, fiumi, e…anche montagne, le più alte dell’Appennino svettano proprio da noi…la neve è presente…fin troppo (per i miei gusti…)Oggi è una giornata di quelle TAGLIENTI….la neve incombe (minacciosa) a pochi metri da me…non ha fascino, non mi evoca pensieri romantici nè poetici….Mi trovo sintonizzata sulla frequenza di lillà….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...