Non ho più il fisico!

Dopo una settimana passata ad imballare, traslocare, spostare mobili (e tutto quel caos che ne consegue), ecco l’weekend ed uno pensa subito "adesso mi riposo".
E invece no.
 
Si inizia il venerdì con solito aperitivo con gli amici, questa volta un po’ frettoloso perchè poi si va a teatro. Sono stata ‘reclutata’ per accompagnare la ‘sorellina’ a vedere un musical. Lei adora questi spettacoli ma da sola non ci andrebbe mai…  Lascio l’auto al Porto antico perchè non ho voglia di rincorrere parcheggi in centro e di spendere una follia al piccolo autopark sotto il teatro (in genere, il costo è di 6/7 euro per due ore di spettacolo… :-S). Così, dopo l’aperitivo, salgo da Banchi a Corvetto, passando per Soziglia, Luccoli e Salita Santa Caterina (ed i genovesi sanno che non è una passeggiata… è tutta in salita…). Alla fine dello spettacolo, di nuovo giù per i vicoli, e sembra davvero semplice la discesa…
 
Sabato mattina, sveglia alle 7,30, colazione, piccole faccende di casa, un’occhiata al tempo che sembra bello, si sceglie la mise (giacca più leggera, maglioncino sottile, sciarpetta, scarpe da ginnastica e senza dimenticare il cappello da pioggia però) e via per una nuova avventura: arriva Lea da Torino e voglio portarla al mare!  Passeggiata ‘storica’ da Principe a Fossatello con sosta per la migliore focaccia che per conto mio si possa mangiare in centro, su fino alla Loggia di Banchi e alla chiesa di San Matteo. Poi, come fulminata sulla via di Damasco, decido per una piccola ehm… deviazione: la vera ‘città vecchia’ (quella di De Andrè per intenderci…). E allora su per Salita San Matteo, il porticato del Ducale e giù per Salita Pollaioli fino a San Donato: una visita alla chiesa del ‘300 con la sua torre nolana è d’obbligo. Si riparte per San Cosma, la più antica, dell’anno 1000 (purtroppo in ristrutturazione…) tra i vicoli meno nobili, ma più caratteristici ed abitati, tra antichi palazzi dei Rolli che mostrano i segni delle epoche passate, con le tipiche colonne dei Fieschi e chiavi a vista. 
 
 
   

 
 
Il tempo fa le bizze purtroppo, ma si sa, ‘marzo pazzerello, esci col sole ma portati l’ombrello’. Si alza il maestrale. La passeggiata a Nervi è impensabile, vorrebbe dire farsi la doccia tra gli spruzzi del mare che si infrange sugli scogli. Allora che mare sia, ma più agibile e opto per Boccadasse, con annessa passeggiata da Punta Vagno, andata e ritorno.  La giornata vola letteralmente e si fa l’ora del rientro di Lea.
 
Ma per me non è finita… una corsa verso casa, l’ultimo viaggio in auto con valigie del trasloco, una doccia veloce, un cambio d’abito e alle 20.20 sono di nuovo a teatro.
 
Le 23,15 e sono finalmente a casa. Mi sento come se una schiacciasassi si fosse divertita con i miei piedi. All’improvviso mi rendo anche conto di aver saltato la cena. E questa è una cosa grave, soprattutto per me :-S….
 
Eh già… a quanto pare, non ho più il fisico… ogni tanto bisogna ammetterlo (e quanto mi brucia ‘sta cosaaaa…)
 
 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons
 

8 risposte a “Non ho più il fisico!

  1. copiona!!!:-DDDperò essere in due mi piace, tanto vale fondare un club!!! a te la scelta del nome!:-)))buona domenica baby!

  2. Virgy, cara, credo che…. forse siamo in due solo nell’ammetterlo…. mi sa che, gratta gratta, le adesioni al club si moltiplicheranno! ;-))Per il nome, mi prendi alla sprovvista…. dammi il tempo di pensarci! Si accettano suggerimenti dalle altre ‘signore’ che volessero fare domanda di ammissione :PPP

  3. e meno male che non hai più il fisico….

  4. ma va la’!!!ci sono vent’enni che sembrano ruderi al tuo confronto!!ti conosco da un paio di anni e migliori ogni giorno di piu’!!!dimmi il tuo segreto di ringiovanimentoo???grazie bella signora del tuo prezioso e non certo ozioso…tempo!!!!:-)))riposatiii

  5. "TU" non hai più il fisico???? uah uah uah … e che dovrei dire io che sono stanca solo dopo aver letto tutto quello che hai fatto???? :S … gulp …

  6. uungneaafaippppiù

  7. Se avevi il fisico che facevi, la traversata dell’atlantico in barca a remi?Buona settimana, Ross!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...