Passi nel vento

Il tempo inclemente mi costringe a rintanarmi nel collo a scialle del giaccone, nascondendo il naso nella mia fida "sciarpetta quotidiana". Nonostante ciò, il vento mi sferza il viso e la neve mi costringe quasi a socchiudere gli occhi. Tra le folate del vento che ulula tra le case sento risuonare i miei passi. Sono soltanto le 18 ma tutti sono rintanati in casa per via del freddo ed io cammino da sola in mezzo alla strada.

107f7e41be3396d370b4d419961ebc74

Come portati dalla bufera turbolenta mi arrivano a folate dei pensieri sparsi. Riflessioni tra me e me su cose che ho letto in giro, nel poco tempo che in questi giorni frenetici riesco a dedicare al mio relax. Cerco di mettervi ordine, ma è cosa alquanto difficoltosa. Pezzi di vita, politica e costume. Di sentimenti. Di gioie e dolori. Di rabbia e di amore. Di tutto un po’, come sempre. E non so perchè ma c’è qualcosa che mi riporta indietro nel tempo, e mi sovviene un pensiero, dapprima lieve e poi sempre più prepotente.

Potrete ingannare tutti per un po’,
potrete ingannare qualcuno per sempre,
ma non potrete ingannare tutti per sempre
(Abrahm Lincoln)

 

Ho raggiunto finalmente il portone di casa ed il caldo ristoratore mi accoglie. Mi specchio nel vetro e un dubbio mi assale: credo proprio di essere diventata metereopatica…

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

6 risposte a “Passi nel vento

  1. Spero che Lincoln abbia ancora ragione. Temo che non sia più così, almeno in Italia.

  2. credi che sia un problema esserlo?

  3. beh, direi che questo pensiero è confortante … :) riguardo alla meteoropatia … beh, benvenuta nel club!

  4. tutta mia e’la cittaaaa”’…mi fai cantare questa canzone mentre ti vedo mangiare a falcate una stradinaa!!!:-))

  5. io sono più variabile del tempo!

  6. Oreste, anche io lo spero, e tanto…. e come te ho dei forti dubbi a volte, troppo spesso per i miei gusti….Fab, certo che è un problema! vivrei meglio non credi?Lilla, grazie per la benvenuta… ma non è che ci tenessi poi molto a dire il vero :-SAriel…. e meno male che mi mangio la strada…. altrimenti la dietologa mi bacchetta :PPPE tu, Mauro E. sei il solito esageratoooooooooo! :-)

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...