Modi di dire

Quando mangiamo troppo o male ci sentiamo immediatamente (o quasi) ‘pesanti’. Eufemismo, perchè magari la bilancia non lo confermerebbe, ma abbiamo proprio l’impressione di non riuscire a muoverci, se non al rallentatore o essere sul punto di ‘esplodere’.
Quando invece queste stesse sensazioni sono originate da una ‘pesantezza’ mentale, diciamo che ci sentiamo ‘soffocare’.
Perchè? sarebbe più logico che il soffocamento fosse dovuto ad una mera questione fisica, ad un rigurgito proprio dovuto al troppo cibo o al troppo bere. No, invece lo associamo ad un problema mentale.
 
Ecco. Oggi ho spalancato le finestre, un tiepido sole riscalda le pareti e illumina la polvere che ricopre i mobili.
L’aria che circola porta odore di primavera – finalmente! Ma io mi sento soffocare lo stesso…
 
 

 
 
Mi fermo, cerco di respirare ritmicamente, chiudo gli occhi e cerco immagini nei miei sogni.
Forse solo così riuscirò a respirare senza affanno, con la speranza che quando li riaprirò sia cambiato qualcosa. Inutilmente.
Forse ha ragione qualcuno che mi ripete di essere IO quella che deve cambiare… forse…
 
 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

16 risposte a “Modi di dire

  1. …..ma sempre noi dobbiamo cambiare?

  2. Proviamo a dircelo coi fiori.

  3. E’ solo questione di trovare l’ossigeno buono… Il più delle volte ci accaniamo a respirare sempre lo stesso gas intossicante!

  4. Venerdì sera dopo una settimana veramente stressante mi sentivo proprio male.Sabato mattina presto ho caricato la bici in macchina e mi sono portato sotto al Baldo, di li sono partito diretto là su in alto.Alle prime pedalate le gambe sembravano di marmo, avevo portato con me anche il mio stress. Ho cercato allora di liberare la mente , il pedalare allora è diventato un piacere, e più pedalavo più la mente si liberava.Spesso ci soffochiamo con le nostre stesse mani.Un abbraccio.Fabrizio

  5. inspira, espira … inspira, espira … inspira, espira … sembra facile, ma non lo è … non è facile cambiare se stessi … ma, se Gandhi ha detto: "sii tu stesso il cambiamento che vorresti vedere nel mondo" probabilmente, è perchè, cambiare se stessi è più facile che cambiare il mondo … :S

  6. Eccolo qua, un altro fiore di ciliegio….bello, vero?Ultimamente ho parecchi stati d’ansia, palpitazioni che vanno e vengono…cerco di inspirare e poi espirare…. ma il cuore mi arriva in gola…sarà per me questa primavera strana, sarà la vita, saranno gli anni che passano… sarà… sarà.. sarà…inizio ad averne le tasche piene…buon martedi.. ross..

  7. se continui a mettere fiori di ciliegio in casa, quelli ti " rubano " l’aria!!!!:-DDDma sai che da noi il verbo " strafogarsi " serve sia a definire il soffocamento, che l’esagerazione a tavola? un verbo, un programma. l’italiano fa troppi distinguo!:-(gli stati di ansia generalmente sopraggiungono quando ci si sente inadeguati ad affrontare le situazioni, ma tu devi trovare l’adeguatezza come hai sempre fatto!:-DDD

  8. @TUTTIVorrei tranquillizzare chi tra di voi si possa essere preoccupato innanzitutto. Niente stati di ansia nè agitazioni strane… solo una grande voglia di scappare…. ^_^

  9. @PaolaVeramente sarebbe un ‘fior di pesco’… ma se preferisci il ciliegio fai tu :-)

  10. e dove vorresti andare?

  11. Ops…. ho sbagliato… sorry…hai capito Virginia?… pesco o ciliegio… poco importa… sono fiori magici… e se vuoi, scappiamo insieme….scomode, siamo scomode…. ultimamente mi hanno dato anche della "pesante" … e probabilmente lo sono. Non sono indispensabile…ne vengo ricoperta di dolcezza … quindi, quando vuoi….

  12. Scappa qui da me, Ross!A domani! :-)

  13. dove altro sei finita, visto che prenotavi, neanche tanto tempo fa, una vacanza pasqualina?se sei " lì " divertiti anche per noi, mi raccomando! e prendi a volo tanti auguri per una rinascita bella e piena di cose nuove!:-Dbaciuz

  14. ma come io voglio scappare da tee!!!!:-))),…auguri cara Ross e a presto!!

  15. @TUTTINon sono scappataSono casalinga ed acciaccataNon riesco a fare gli auguri di Pasqua. Scusatemi, ma proprio non è nelle mie corde…Ariel, e tu scappa pure! lo sai… il mare aspetta te :PPP

  16. Ti auguro di ritrovare presto la gioia e la felicità di vivere. Un sorrisone dal tuo amico Oreste…

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...