Voci dal passato

Passano gli anni e continui a far finta di aver congelato il passato. Solo il pensarci ti fa stare ancora male e tu non lo vuoi. Troppe sarebbero le domande, altrettante le risposte che sai di poterti dare. Ma non ti piacciono, né le une, né le altre. E allora vai avanti. Ridi, piangi, scherzi, ti arrabbi, vivi, ma tutto fa parte della tua nuova vita, quella che inizia da una certa data. Che buffo però pensare ad una data che faccia da spartiacque e sapere che invece la data che dovrebbe contare è ben diversa.  Era un po’ di tempo che non pensavo a tutto ciò. Per ottenere questa cristallizzazione ho usato gli accorgimenti più disparati: gettato tutti gli oggetti che potevano risvegliare la mia memoria, distrutto foto. Insomma le solite cose che fanno altre persone nella mia condizione. Talvolta, mi è capitato di parlare della mia esperienza personale, anche recentemente, e tutto sommato in senso positivo, con lo scopo di consolare una persona che si trova oggi, alla mia stessa età di allora, ad affrontare la stessa situazione: avere 48 anni, non avere più casa, famiglia, affetti, e doversi tirar su le maniche e ricominciare. Con una difficoltà in più: è un uomo.

Comunque, dopo tutta la mia fatica nello schivare le situazioni a rischio, tutto mi sarei aspettata ma non ciò che mi è accaduto.  Un SMS, un amico che premette ‘ambasciator non porta pena’ e già le mie celluline grigie si mettono in moto. E quello che mi riporta è un messaggio di ‘pace’ che vuoi per educazione, vuoi per presunzione, o per semplice curiosità, non mi sono sentita di rifiutare.  Ma devo dire che ne è valsa la pena.

Dapprima un SMS con un appuntamento telefonico. Poi una chiamata ed ecco che, dopo alcuni convenevoli di rito e racconti di vita solo accennati, ripromettendoci di parlarne di persona, arriva lei. Non mi ero neppure chiesta come fosse oggi, ricordavo una bimba di 9 nove anni ed invece mi sono trovata a parlare con una giovane donna che di anni oggi ne ha 16, contenta di avermi ritrovato ed emozionatissima: mia nipote.

Ed ora ho solo voglia di incontrarla!

4 risposte a “Voci dal passato

  1. una volta parlammo di una nipote..
    credo che sia positivo ritrovare persone che hanno fatto parte della nostra vita, dei nostri affetti.
    Vabbè spesso sono romantica da schifo…sono contenta per te, no, anzi, sono contenta con te!

  2. che bello!!! ‘voci dal passato’ che promettono di essere una viso del presente ed una presenza del futuro … non male mia bella signora, non male!!! come dice Fab (che la sa lunga sui nipoti) … sono contenta con te!!🙂

  3. siamo in tre ad essere contente con te!!!!🙂
    vogliamo sapere i particolari, mi raccomando!

  4. Tienici informati: finalmente si legge di qualcosa di bello!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...